Coronavirus e Rsa: tamponi negativi in tutto il Gruppo Prealpina

Buone notizie per le Case di Soggiorno di Cavaso del Tomba e Spresiano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Nessun caso di positività al Covid-19 nella residenze per anziani non autosufficienti del Gruppo Prealpina srl. I test sierologici e i tamponi, ai quali sono stati sottoposti ospiti e collaboratori delle strutture, hanno tutti dato esito negativo. La proprietà accoglie con soddisfazione questi risultati, frutto della tempestività con cui sono state applicate le necessarie misure di sicurezza: "Cogliamo con felicità i risultati del monitoraggio sulla presenza del Covid-19 all’interno della nostra realtà. - fa sapere la famiglia Franceschetto - Di grande importanza è stata la tempestiva attuazione delle misure precauzionali volte a contenere il contagio, in particolare le restrizioni agli accessi dei visitatori esterni e la rigorosa adozione dei dispositivi di protezione individuale per il personale. Proprio al personale rivolgiamo i nostri più sentiti ringraziamenti, per l’attenzione e la dedizione che stanno dimostrando nell’affrontare questo delicatissimo periodo. Sappiamo, però, che non possiamo permetterci in alcun modo di abbassare la guardia, perchè l’emergenza non è finita e il Coronavirus è un nemico subdolo. Concludo con un plauso rivolto alla Task Force - guidata dal Dott. Moretto - e al reparto di Microbiologia dell’ULSS 2, per l’enorme sostegno che stanno offrendo alle nostre realtà”.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento