menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, sindaci dei capoluoghi del Veneto in videoconferenza

Il sindaco di Treviso, Mario Conte: «Dialogo fra primi cittadini importante per il bene del territorio»

Sinergia tra i sindaci delle Città capoluogo di Provincia del Veneto per affrontare l’emergenza Coronavirus e condividere iniziative per il rilancio. Nella tarda mattinata di martedì i primi cittadini Mario Conte (Treviso), Luigi Brugnaro (Venezia), Sergio Giordani (Padova), Federico Sboarina (Verona), Francesco Rucco (Vicenza), Jacopo Massaro (Belluno), Edoardo Gaffeo (Rovigo) si sono riuniti in videoconferenza per raccogliere le istanze dei rispettivi territori e impostare una strategia comune per la ripartenza.

L’appuntamento in videoconferenza sarà settimanale e servirà in un primo momento per fare il punto sulle misure adottate, anche con ordinanze sindacali, per arginare il contagio e successivamente per costituire una vera e propria sala operativa per definire strategie trasversali per il “dopo Coronavirus”.

«Nella prima videoconferenza abbiamo fatto il punto della situazione e pianificato i contenuti dei prossimi incontri -le parole del sindaco Mario Conte- È fondamentale che, tra i primi cittadini delle Città capoluogo di Provincia, ci sia unione di intenti e la volontà di condividere una strategia che faccia il bene dell’intero territorio. In questa fase è importante anche confrontarci sulle ordinanze adottate o da adottare oltreché sulle iniziative e sui provvedimenti per aiutare famiglie e attività produttive»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento