menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giocavano a carte nello stesso bar: 14 anziani positivi al Coronavirus

Focolaio partito da un locale di Caneva: a dare il via al contagio un tavolo con 4 anziani ricoverati già da diverse settimane. Sospetti anche sul bar del bocciodromo

Quattordici casi positivi al Covid-19 nel Comune di Cordignano. La maggior parte di questi sarebbe un gruppo di anziani Over 70 con la passione per il gioco delle carte. I contagiati frequentavano tutti lo stesso locale di Caneva da cui sarebbe partito il focolaio.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" è stato il sindaco di Cordignano, Alessandro Biz, a fare il punto della situazione con i concittadini, avvisando nei giorni scorsi tutti i familiari e i conoscenti delle persone risultate positive al test del tampone. Dalle ricerche è emerso che gli anziani contagiati frequentavano tutti lo stesso bar nei giorni precedenti all'arrivo del virus. Il focolaio sarebbe partito da 4 anziani che erano soliti giocare a carte in un piccolo tavolo del locale bevendo vino e mangiando snack. Le carte hanno fatto da veicolo per il virus e così altri dieci giocatori nei giorni successivi sono stati contagiati. Si tratta per la maggior parte di Over 70 ricoverati in ospedale da diversi giorni. Uno di loro potrebbe essere dimesso a breve se risulterà negativo al test del tampone. Resta da chiarire invece se il bar del bocciodromo di Cordignano abbia aiutato la diffusione del contagio oltre al locale incriminato di Caneva. Il locale è rimasto aperto fino a martedì scorso. L'attenzione resta alta per contenere il prima possibile nuovi casi di Covid-19 in paese. L'appello del sindaco a tutti i cittadini è quello di rimanere a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, Zaia: «Veneto in zona gialla dalla prossima settimana»

  • Incidenti stradali

    Tir carico di legname in fiamme in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento