Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Veneto non si ferma”: il video di Fratelli d’Italia per combattere la psicosi Coronavirus

Un video-messaggio di speranza per il commercio locale messo in ginocchio in questi giorni

 

L’emergenza Coronavirus, al di là dell’aspetto sanitario, sta evidenziando una flessione anche sull’economia dei piccoli esercizi commerciali del trevigiano, così come nelle ordinarie attività che scandiscono la vita dei Comuni di provincia. In attesa di capire gli sviluppi dell’ordinanza sulle limitazioni pubbliche, in particolare sulla chiusura delle scuole, è proprio dal trevigiano che in queste ore giunge un messaggio positivo di distensione.

IL VIDEO MESSAGGIO

C’è chi va in edicola, chi acquista prodotti tipici d’eccellenza e chi sostiene il commercio locale girando tra negozi e botteghe. Ma c’è anche chi non rinuncia ad un aperitivo in collina e ad una cenetta al ristorante, e poi c’è chi con grande ottimismo passeggia in centro e vive la quotidianità della propria città. Insomma, “Il Veneto non si ferma”. È questo lo slogan lanciato da diversi amministratori e militanti trevigiani di Fratelli d’Italia, che attraverso un video messaggio lanciato sui social e coordinato da Tommaso Razzolini, vicesindaco di Valdobbiadene, rivolgono alla comunità un segnale di positività nonostante le criticità legate all’emergenza del Coronavirus.

GLI AMMINISTRATORI DI FDI

Dai consiglieri comunali Davide Visentin (Treviso), Jessica Ruggeri (Valdobbiadene), Nicolas Gasparini (Maserada), Marta Zulian (Monfumo), Lucrezia Favaro e Gaetano Innocente (Montebelluna), Daniel Venturin (Volpago), Raffaele Freda (Preganziol), agli assessori comunali Michele Gottardi (Gaiarine) e Claudio Borgia (Montebelluna), fino all’assessore regionale Elena Donazzan. Presenti per Gioventù Nazionale anche la presidente provinciale Erika Fischer e l’esponente del Comitato Nazionale Carlo Alberto Correale, senza dimenticare Marina Marchetto Aliprandi e Giovanni Pagotto. Tutti uniti per l’obbiettivo.

ATTENZIONE ALLE DIRETTIVE SANITARIE

Prudenza e massima attenzione alle direttive delle istituzioni per garantire la piena sicurezza sul piano sanitario, ma anche l’invito ad una sana distensione collettiva contro i centri abitati deserti e gli esercizi commerciali vuoti per la fobia e il panico legati all’emergenza. «Noi veneti siamo un popolo meraviglioso -spiega Tommaso Razzolini, amministratore locale di Fratelli d’Italia- abituato alla laboriosità e capace di rialzarsi sempre da ogni difficoltà. Assieme a tanti amici trevigiani di Fratelli d’Italia abbiamo quindi voluto lanciare un messaggio di positività in questo periodo di criticità. L’invito è quello di condividere il più possibile questo messaggio traducendolo in azioni concrete per sostenere il commercio locale e rilanciare le nostre attività».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento