menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
CREDIT MASSIMILIANO PIZZOLATO

CREDIT MASSIMILIANO PIZZOLATO

Sedicimila mammografie in un anno eseguite con il macchinario della Corri in rosa

Domenica 18 novembre l’edizione numero cinque a San Vendemiano. Migliaia, nel frattempo, gli esami effettuati a Conegliano dal 1 gennaio 2017 fino al 30 giugno 2018

SAN VENDEMIANO Le donne corrono veloci, ma soprattutto in gruppo. E proprio dal gruppo delle donne che hanno partecipato alle prime quattro edizioni della Corri in rosa, la corsa delle donne per le donne arriva un risultato davvero importante. Grazie al macchinario, acquistato dall’associazione Renzo e Pia Fiorot e le cui rate saranno pagate di anno in anno attraverso l’evento rosa organizzato da Maratona di Treviso, e installato all’ospedale Santa Maria dei Battuti di Conegliano, dal primo gennaio 2017 al 30 giugno 2018 sono state effettuate quasi 16.000 mammografie.

Inaugurato nel dicembre 2016, il mammografo Hologic è utilizzato nell’ambito dell’attività di screening messa in campo dall’Ulss 2 Marca Trevigiana. Nel suo primo anno di attività le donne che si sono sottoposte all’esame sono state 9988. Nel 2018, dal primo gennaio al 30 giugno, sono state 5945. Importanti anche i risultati in termini di prevenzione: nel 2017 sono stati scoperti 66 carcinomi in fase precoce, nel primo semestre del 2018 39. “Siamo davvero molto orgogliosi di poter dare concretamente una mano alle donne del territorio – commenta Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso – questo contributo è possibile grazie alle tante donne che hanno sposato il nostro progetto e che ogni anno arrivano da tutt’Italia per partecipare e far parte di questa grande festa rosa. Un grazie speciale va anche ai volontari, agli enti e ai partner che si supportano”. Numeri importanti per combattere precocemente il tumore al seno, quella malattia che ha portato via molte donne per le quali familiari e amiche hanno poi corso e camminato proprio alla Corri in rosa. Molte delle partecipanti all’evento trevigiano hanno invece testimoniato l’esserne uscite. Tante storie, fatte di volontà e di voglia di vivere. Storie che torneranno a “correre” anche domenica 18 novembre (partenza alle ore 10.00 di fronte al municipio di via De Gasperi) per l’edizione numero cinque della prima corsa del Triveneto esclusivamente dedicata alle donne. L’anno scorso arrivarono in Sinistra Piave 8.000 donne in corsa, in cammino o in camminata con i bastoncini del nordic walking che si divisero tra i percorsi di 5 e di 10 km.  L’obiettivo 2018 è arrivare a quota 10.000. Le iscrizioni, già aperte, chiuderanno mercoledì 31 ottobre 2018 oppure al raggiungimento delle 10.000 partecipanti. La quota di partecipazione è fissata in 15,00 euro per le iscritte dai 6 anni in su (compiuti alla data della manifestazione) e in 8,00 euro per le iscritte sotto i 6 anni. L’iscrizione potrà essere effettuata online, via fax od email, presso gli uffici di Maratona di Treviso scrl a Conegliano, presso gli stand di Maratona di Treviso presenti ai vari eventi sportivi e fieristici, presso i punti iscrizione autorizzati con pagamento in contante entro il 16/10/2018. Tutte le informazioni dettagliate su www.corrinrosa.run.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento