rotate-mobile
Attualità

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend tra mercatini natalizi, radicchio e teatro

Ecco una selezione di proposte per tutti voi, così da organizzare il vostro fine settimana in tutta tranquillità, in famiglia o con gli amici

CIBO, VINO E MANIFESTAZIONI

- In centro storico a Treviso tornano gli eventi di "Natale Incantato 2022" con la "Loggia Incantata" e l'ormai tradizionale pista di pattinaggio sul ghiaccio e del Villaggio del Natale. Senza dimenticare la giostra cavalli e le performance degli artisti di strada. Questo oltre alla presenza della 113^ edizione dell'Antica Mostra del Radicchio Rosso di Treviso Igp e del mercatino dell’artigianato di Mammart.

- A Oderzo inizia il calendario natalizio di Opitergium Winter con le "casette" del Natale in piazza Castello con tanto di intrattenimento musicale, cibi e bevande calde. Ci saranno poi anche un mercatino, degli spettacoli per i bimbi e i canti natalizi degli Alpini, oltre a "Piazza del baratto di Natale" per gli appassionati di scambio, baratto e second hand.

- A Montebelluna appuntamento con i Mercatini di Natale in Corso Mazzini, con le "Fate in festa" in piazza Negrelli e con diversi concerti e canti natalizi per le piazze.

-  A Casale sul Sile c'è "Il Villaggio del Natale 2022" con il Mercatino dell'Artigianato, i Chioschi del Gusto e l'area spettacoli.

- A Giavera del Montello c'è Magico Natale 2022 con presenti più di cinquanta espositori con le loro opere di ingegno e della creatività, idee regalo e addobbi natalizi. Il tutto con anche tantissime attività per i più piccoli.

- A Villorva trova invece il Mercatino di Natale di Carità con tanto di truccabimbi e spettacolo teatrale.

- A San Pietro di Feletto c'è il Concerto di Natale con la Banda musicale di Follina un evento a cui fa da cornice alla rassegna "Il Calendario del Natale" che porterà in piazza anche i mercatini di "Aspettando il Natale" e la tradizionale Mostra di presepi artigianali.

- A Cornuda non mancate all'8° Palio dei babbi natale - Il mercatino con tanto di truccabimbi, ballo country, vin brulè, cioccolata calda, "panini onti" e tantissime bancarelle per ogni gusto.

- Anche a Povegliano ci sono i Mercatini di Natale con artigiani, letture animate, cibo e bevande, frittelle e dolciumi.

- L'evento più atteso tra quelli non dedicati al Natale è invece la Fiera Internazionale dell'Agricoltura a Santa Lucia di Piave con un progetto espositivo dinamico che guarda al futuro puntando sull’innovazione, la tecnologia e la sostenibilità delle filiere produttive. Una proposta fieristica trasversale e completa che propone tutte le novità del mercato, i migliori prodotti e servizi per l’agricoltura, la viticoltura, la frutticoltura, la zootecnica, le attività forestali e il settore delle energie rinnovabili.

- E ancora, a San Polo di Piave non perdetevi la "Degustazione di vini con spettacolo teatrale" al Castello Papadopoli Giol.

- Infine, domenica ad Asolo torna il consueto Mercatino dell'antiquariato e del collezionismo.

MUSICA, TEATRO, INCONTRI, CORSI ED ESCURSIONI

- Per il teatro, dedicato ai più piccoli, Gli Alcuni propongono lo spettacolo "Pi...Pi...Pinocchio" al Teatro Sant'Anna

- A Villorba segnatevi sul calendario la 11^ rassegna teatrale Tea-Trame che porta in scena lo spettacolo "Deme una man - Le sventure di Ruzante sul Grappa" e, da Bardin, il corso "The Christams BBQ Weber Edition".

- A Roncade non perdetevi il Concerto di Natale per l'AIDO per una serata solidale, così come a Biancade l'8° torneo di Natale di dama italiana under 14.

- A San Polo di Piave occhio all'incontro "Tra Buzzati e Mazzotti" al Parco Gambrinus per celebrare il 50° anniversario della morte di Buzzati ricordando l’intensa e sincera amicizia che lo legò a Giuseppe Mazzotti, direttore dell’Ente Provinciale per il Turismo trevigiano.

- A Monfumo è di scena il Gravel dei Babbi Natale 2022.

- In ambito escursioni, invece, le proposte sono veramente molteplici. In programma ci sono l'escursione "Alla scoperta di Castelcies tra pittoresche chiesette e boschi" a Cavaso del Tomba, la "Visita guidata al Castello Papadopoli Giol" a San Polo di Piave, il "Secret Tour®: Natale a Castelbrando" a Cison di Valmarino e la "Passeggiata prenatalizia e apericena per il centro trevigiano" nel capoluogo.

MOSTRE

- A Treviso l'appuntamento è con l'esposizione "Paris Bordon. Pittore Divino" che racconta la varietà e la ricchezza della produzione dell’artista trevigiano attraverso i suoi sensuali ritratti femminili. Non manca poi, in quattro diverse sedi espositive, "L'Europa non cade dal cielo-Riflessioni attraverso l’arte contemporanea". Il tutto senza dimenticarsi dell'esposizione "Terry Atkinson - Opere dal 1962 al 2018" alla Galleria l'Elefante, della mostra "Rive / Piere / Casère e il popolo delle colline" agli Spazi Bomben, della mostra "Oltre la finestra: la finestra sul mondo" di Toni Buso al Museo di Santa Caterina e, fuori mura, della mostra "50 artisti e un gatto" alla Barchessa di Villa Quaglia.

- A Villorba, alla 21Gallery, la mostra "Roma pittura emergente oggi | A New Generation" in cui gli autori mostrano, ancora una volta, la rivoluzione silenziosa della pittura, in particolare di quella figurativa, la sua capacità di rinnovarsi nel tempo in forme sempre più attuali, muovendosi sui sentieri accidentati quanto effimeri del presente in divenire.

- A Sarmede torna la tradizionale Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia con la sua 40^ edizione dal titolo "Le Immagini della Fantasia". L'esposizione presenta 350 opere di oltre trenta artisti, provenienti da 15 differenti Paesi.

- A Palazzo Todesco di Vittorio Veneto spazio all'attesa esposizione fotografica su Albino Luciani.

- A Oderzo la mostra "Divine - Ritratto d’attrici dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica 1932 – 2018" con immagini che raccontano il ruolo delle donne nella storia del cinema e rievocano la bellezza, il fascino e l’emozione del tappeto rosso. A tutto ciò si aggiunge "Donne nell'arte", visita guidata dedicata alla figura femminile.

- A Conegliano, in quel di Palazzo Sarcinelli, c'è la mostra "Paparazzo Superstar" del noto fotografo Ron Galella.Si tratta della prima retrospettiva al mondo (da oltre 180 foto) sul grande fotografo/paparazzo statunitense di origini italiane.

- A Pieve di Soligo, a Villa Brandolini, la "Mostra degli artisti" del Premio Francesco Fabbri Per Le Arti Contemporanee.

- A Montebelluna fino a giugno c'è la mostra “Futuro Agenda 2030” al Museo di Storia Naturale e Archeologia che guarda al futuro attraverso una riflessione sul contemporaneo della scienza e sull’archeologia degli antichi saperi, grazie alle collezioni naturalistiche e archeologiche del Museo arricchite dai prestiti e dalle competenze delle prestigiose collaborazioni istituzionali.

- A San Biagio di Callalta la mostra "SkholART" con 100 opere di 22 artisti storicizzati ed emergenti.

- A Castelfranco Veneto la mostra "La beffa. Canova e Giorgione, storia di un autoritratto" al Museo Casa Giorgione e anche l'esposizione di street art "Metamorfosi - When the walls become canvas" a Palazzo Spinelli-Guidozzi.

- A Mogliano Veneto c'è la mostra "Francisco Goya - I disastri della guerra". In esposizione una sequenza di 80 incisioni realizzate dall’artista spagnolo tra il 1810 e il 1820 con la tecnica di stampa acquaforte, acquatinta, punta secca e bulino, che raccontano la guerra di indipendenza del popolo spagnolo, i suoi effetti e le sue drammatiche conseguenze.

- A Villorba l'esposizione "Storie a scatti: Fotografe" a Villa Giovannina per una retrospettiva sulle protagoniste delle arti visive dal primo dopoguerra ad oggi.

- Infine, a Roncade l'esposizione "Etereo divenire" degli artisti Serena Casali e Paolo Zanin.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend tra mercatini natalizi, radicchio e teatro

TrevisoToday è in caricamento