rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Attualità

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: è l'ora della tradizionale Sagra del Riso

Ecco una selezione di proposte per tutti voi, così da organizzare il vostro fine settimana in tutta tranquillità, in famiglia o con gli amici

CIBO, VINO E MANIFESTAZIONI

- Nei pressi dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso va in scena "Salento sul Sile", una serata dedicata alla musica, alla danza, e alla gastronomia salentina. L'iniziativa aderisce alla campagna di raccolta fondi per la costruzione di un parco giochi didattico in collaborazione con il reparto di Pediatria Ospedale di Treviso. Sempre in città, poi, spazio anche a "Afternoon Tea & Matsuri" d Ikiya per regalarvi un momento di relax in puro stile giapponese, lasciandovi coccolare da un menu esclusivo con piccole prelibatezze dolci e salate e un tè a scelta in free refill. 

- A Merlengo di Ponzano Veneto torna invece a gran richiesta, nel suo formato originale dopo due anni di pandemia, l'attesa "Sagra del Riso". Presso il fornitissimo stand gastronomico tutte le sere, oltre alle specialità del riso offerte da diversi ristoratori della zona, si potranno gustare grigliate miste, polenta sopressa e funghi, cotechino, stinco di maiale, roast beef e patate, formaggio cotto, il tradizionale "dolce di riso" e molto altro ancora. Tutto accompagnato da ottimi vini tipici locali, birra e bibite. Ci saranno poi un' Area Giovani con ampia scelta di birre speciali, panini e hot-dog, tanta musica e spettacoli. E ancora, una pesca di beneficenza e la 1^ mostra “Crea il tuo disegno della Sagra del Riso” organizzata dai Bambini della Scuola dell’infanzia e dei gruppi di catechismo (scuola primaria) di Merlengo.

- Ad Altivole non mancate alla tradizionale Sagra paesana con un menù gastronomico ricco e vario in abbinamento a vini, birre e bibite fresche.

-A Vittorio Veneto spazio alla tradizione con la Secolare Fiera di Sant'Augusta. Spettacoli teatrali, musica dal vivo e iniziative culturali animeranno la città, in particolare le piazze del centro storico di Serravalle, con un ricco palinsesto.Tra questi spiccano il concerto del cantante Danilo Sacco, ex frontman dei Nomadi, la passeggiata in notturna con torce luminose “Santa Light” con partenza da piazza Flaminio e arrivo al Santuario di Santa Augusta e lo spettacolo di narrazione teatrale “La casa di Augusta”, che avrà luogo in Piazza Minucci. Non mancheranno inoltre gli stand gastronomici e i profumi dello street food, così come conferenze, concerti e spazi dedicati ai bambini: dal teatro di strada alla giocoleria, dai momenti di lettura al mercatino.

- A Scomigo di Conegliano torna poi la Sagra di Sant'Elena con stand gastronomico, ballo liscio, musica live e gran finale con spettacolo pirotecnico.

- A Postioma c'è la sagra locale con tanto buon cibo e divertimento oltre alla musica live con il concerto dei Radiofiera.

- Mentre a  Giavera del Montello l'appuntamento è con la Sagra di Cusignana con stand gastronomico, mostre, balli, musica live, dj set, luna park, lotteria e fuochi d'artificio.

- Infine, a Segusino va in scena la terza edizione de "La Giusta Distanza Festival" all'Anfiteatro naturale Valpiana con due spettacoli e la cena a cura dello chef del Teatro Del Pane.

MUSICA, TEATRO, CINEMA ED ESCURSIONI

- All'Arena Aurora di Treviso torna il cinema drive-in che propone la pellicola “Thor: love and thunder”.

- Al Cinema Busan di Mogliano Veneto è invece in programma il film "Minions 2".

- A Casa Margherita di Loria si sale poi sul palco con lo spettacolo “#Iosiamo-dall’Io al Noi” con Tiziana Di Masi.

- In conclusione, a Carbonera, è l'ora della "Visita guidata al tramonto" in Villa Tiepolo Passi.

MOSTRE

- A Treviso, presso il Museo Bailo, non si può assolutamente perdere la mostra “Canova, Gloria Trevigiana”, dalla bellezza classica all’annuncio romantico. A cura di Fabrizio Malachin, Giuseppe Pavanello e Nico Stringa, è un’esposizione che sembra completare una sorta di trilogia come quelle recenti di Napoli (che indagava il rapporto con l’antico) e Roma (la bellezza): Canova e la bellezza dell’antico quindi, ma anche Canova come straordinario contemporaneo annunciatore romantico. In centro c'è poi anche "Ruota a ruota. Storie di biciclette, manifesti e campioni" al Museo Salce.

- A Villorba la mostra "Da De Chirico a Chagall e oltre - Il senso della bellezza nell’arte" nelle sale di 21Gallery, per raccontare attraverso capolavori e opere inedite il senso della bellezza nella ricerca artistica contemporanea.

- A Roncade, da 47Anno Domini, attenzione a "Tiziano Marchioni. La poetica degli oggetti", prima retrospettiva dell’artista trevigiano (1957-2021)

- A Villa Romivo di Montebelluna la mostra "Motus Animi Continuus – Architectura" di Daniele Macca con gli scatti del patrimonio edilizio delle aree industriali dismesse. Nel racconto visivo intessuto dal fotografo l’architettura diventa una silenziosa testimone della complessità e della ricchezza dell’ambiente in cui viviamo e fa da cornice ad un passato semplice ma rigoglioso, di storie di persone, di famiglie e di vita vissuta intensamente. Città che offre anche la mostra “Ecorete Sostenibile” by Ricrearti per un'esposizione di tanti progetti di economia circolare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: è l'ora della tradizionale Sagra del Riso

TrevisoToday è in caricamento