Attualità Sant'Antonino / Piazzale dell'Ospedale

Covid, positive due addette ai pasti dell'ospedale Ca' Foncello

Contagiate due lavoratrici di Serenissima Ristorazione, il sindacato chiede vengano fatti i tamponi alle colleghe. Un ragazzo di 26 anni tra i decessi Covid di mercoledì 11 novembre

Dipendente di Serenissima Ristorazione (Foto d'archivio. Credits Cgil Treviso)

Mercoledì 11 novembre davanti all'ospedale Ca' Foncello si è tenuta la mobilitazione dei dipendenti di Serenissima Ristorazione, società che si occupa di preparare i pasti per i pazienti dell'ospedale trevigiano.

Due lavoratrici addette al servizio pasti sono risultate positive al virus e, per questo motivo, la protesta di lavoratori e sindacati è stata organizzata per denunciare il fatto che nessun tampone era stato fatto alle colleghe delle due lavoratrici contagiate che hanno continuato a lavorare in corsia senza nessun isolamento preventivo. Le due dipendenti portavano pasti a medici, infermieri e pazienti, andando anche dentro ai reparti dell'ospedale. L'ultimo tampone fatto dalle dipendenti al lavoro nelle cosiddette "cucinette" del Ca' Foncello, risalgono a maggio 2020, è la denuncia del sindacato Adl Cobas che, durante la protesta di mercoledì, ha chiesto nuovi tamponi immediati per il personale della società.  Le due lavoratrici positive l'hanno scoperto dopo essersi sottoposte al test dal loro medico di base. Ora anche le colleghe hanno seguito il loro esempio. I risultati dei tamponi verranno diffusi nei prossimi giorni. Chiara la replica dell'Ulss 2: essendo Serenissima Ristorazione un'azienda privata, doveva essere lei e non l'Ulss a disporre i tamponi per le colleghe delle dipendenti positive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, positive due addette ai pasti dell'ospedale Ca' Foncello

TrevisoToday è in caricamento