Attualità

Covid, ricoverati 7 bimbi. L'appello dei pediatri: «Vaccinate i vostri figli»

Battaglini, segretario della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri - sezione di Treviso): «In estate sono stati contagiati 148 minori. Il vaccino è importante nell'ottica del rientro a scuola»

«In estate sono stati contagiati 148 minori. Proprio per questo, visti anche i sette bimbi ricoverati da luglio (tra gli 11 e i 13 anni), il vaccino è importante soprattutto nell'ottica del rientro a scuola il 13 settembre e per le famiglie stesse. Nella maggior parte dei casi, infatti, i minori presentano pochi sintomi non pericolosi ma molto contagiosi per i genitori o i nonni». A dirlo è il dr. Giovanni Franco Battaglini, segretario della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri - sezione di Treviso) che nella giornata di ieri è stato anche duramente bersagliato sui social da parte della comunità non vax a causa della sua posizione pro vaccini ai giovani. «Per l'8 settembre, vedendo le prenotazioni, possiamo dire che andremo a coprire il 57,7% dei quasi 80mila ragazzi trevigiani tra i 12 ed i 19 anni - afferma  invece Francesco Benazzi, Direttore Generale dell'Ulss 2 - L'obiettivo, però, è quello di raggiungere al più presto la quota del 70% che corrisponde ad altri 10 mila giovani vaccinati».

«L'importante è far vaccinare i ragazzi - continua il dr. Battaglini - Tra l'altro, nei vari Vax Point provinciali sono all'opera 78 pediatri per 12 ore al giorno, divisi in due turni da 6 ore ciascuno. Sappiamo, però, che ci sono ancora molte reticenze all'interno delle famiglie. Molti, infatti, preferiscono non vaccinare i figli più piccoli, ma in tutta Italia si sono verificati anche diversi casi limite in cui gli stessi minori hanno espresso la volontà di vaccinarsi nonostante il parere contrario dei genitori. In questi casi, di materia sanitaria, la legge dice che la volontà del bambino supera persino la responsabilità genitoriale». Guardando ai dati nazionali, poi, emerge come nei bambini si verifichino 27 avvenimenti avversi al vaccino ogni 100mila abitanti (febbre, astenie e adenopatie su tutte) e 530 sono state finora le segnalazioni nel solo Veneto, mentre da marzo 2020 a maggio 2021 sono 25 i minori deceduti per il Covid, mentre i postumi più frequenti del virus in corpi giovani sono miocarditi e pericarditi. Infine, al momento nel Veneto ci sono circa mille positivi (148 a Treviso, di cui 14 nella fascia 0-1 e 33 nella 0-6), tutti con la variante Delta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, ricoverati 7 bimbi. L'appello dei pediatri: «Vaccinate i vostri figli»

TrevisoToday è in caricamento