menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid alla Casa del clero di Treviso: trovati positivi due sacerdoti

Dopo essere sempre stata "Covid free", la struttura nei giorni scorsi ha avuto due ospiti contagiati, ma senza particolari sintomi. La situazione è ora sotto controllo e monitorata

Fino all’inizio della scorsa settimana la Casa del Clero di Treviso, struttura R.S.A. che ospita sacerdoti e religiosi anziani sia auto che non autosufficienti, era sempre stata Covid-free, grazie ad un impegnativo e rigoroso lavoro di rispetto delle normative e di attenzione nei comportamenti individuali e collettivi. Tutti gli ospiti sin dal mese scorso si sono sottoposti al vaccino Pifzer in entrambe le somministrazioni previste. Come pure hanno fatto gran parte dei collaboratori, su base volontaria, come prescrive la legge.

Purtroppo ad inizio settimana, in una tornata delle programmate sessioni di tamponi è emersa la positività di una delle infermiere, della quale immediatamente è stato disposto l’isolamento a domicilio. Di conseguenza si è riprogrammata, sempre in coordinamento con la Task force Ulss, una sessione di tamponi sia rapidi che molecolari per gli operatori e tutti gli ospiti, che ha fatto emergere un paio di positività fra questi ultimi, seppur senza sintomi significativi.

Si è immediatamente disposto il loro isolamento, sono state adottate tutte le misure necessarie di protezione per tutti. Sono scattate subito le operazioni di sanificazione previste dal protocollo e sono state disposte immediatamente modalità protette per la somministrazione dei pasti e naturalmente sospese tutte le attività collettive e individuali di quotidiana programmazione. La Direzione generale e la Direzione sanitaria stanno monitorando la situazione nella speranza che già per Pasqua si possa tornare alla normalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento