Venerdì, 15 Ottobre 2021
Attualità Casier / Via Peschiere

Covid a Casier: ai medici di famiglia una struttura gratuita per tamponi e vaccini

Nel frattempo la giornata di recupero del vaccino antinfluenzale è prevista per venerdì 11 dicembre con accesso dalle 15 alle 17

Con la delibera 240 del 23 novembre scorso il Comune di Casier ha concesso l’utilizzo dei locali comunali costruiti per ospitare le cucine e servizi annessi, ora inutilizzati, in via delle Peschiere a Dosson vicino alla struttura del Centro Sociale. L’Amministrazione risponde così alla richiesta dei medici di famiglia di Casier e Dosson i quali, a fronte dell’attuale emergenza sanitaria legata al Covid, hanno chiesto la disponibilità di usufruire di una struttura idonea allo svolgimento di esami diagnostici e per l’attuazione della campagna di prevenzione vaccinale.

«Abbiamo immediatamente dato la nostra disponibilità ai medici di famiglia del territorio - dice il sindaco Renzo Carraretto - la collaborazione dell’amministrazione comunale si dimostra con i fatti. La cooperazione con medici, Ulss e Comune è alla base del nostro impegno per la prevenzione della salute dei nostri cittadini. Abbiamo tutti davanti agli occhi le difficoltà dei medici di famiglia a eseguire i tamponi ai propri assistiti negli ambulatori. Quando la salute chiama, il Comune risponde».

Ed è così che i pazienti dei dottori Enrico Meneguzzi, Elena Alberghini, Asal Habib, Eva Alvaro, Roberta Grazia Di Gregorio e Iva Santagostino, come si legge nella delibera comunale, potranno recarsi in via Peschiere a Dosson per tamponi e vaccini, previa prescrizione medica. Un ulteriore beneficio alla cittadinanza dopo l’estensione dell’orario del Covid Point in via Mattioli a Casier, aperto dalle 7 alle ore 19 dal lunedì al sabato. In occasione della festa dell’Immacolata, l’8 dicembre, il drive in sarà aperto dalle ore 7 alle ore 13.

Inoltre, venerdì 11 dicembre, dalle 15 alle 17, a Casier arriva la giornata di recupero del vaccino antinfluenzale. Gli Over 65, i pazienti con patologie documentate (portando in visione l’esenzione del ticket) e le donne in gravidanza potranno recarsi nella struttura adiacente al Centro Sociale/Centro Anziani di Dosson, da tutti conosciuta come “Le Cucine”, accedendo da via delle Peschiere. «Visto l’orario prolungato - dice il Sindaco Renzo Carraretto - mi raccomando di non arrivare in massa alle 15.00, di evitare assembramenti e di attenersi alle misure di sicurezza ben note a tutti, al fine di agevolare il lavoro dei medici e assicurare la possibilità di ricevere il vaccino in totale serenità».

Nel frattempo, sabato due aziende trevigiane (la Gac Srl e la F.li Zanatta Arredamenti) hanno donato un albero di Natale e una cassetta per le lettere a Babbo Natale per i bimbi che fanno il tampone al Covid Point di Casier, il quale è gestito dalla Cooperativa Castelmonte. "Una maniera semplice per portare un po’ di Natale e sorrisi ai circa 400 utenti che ogni giorno vengono sottoposti al tampone al drive in in città" dichiarano congiuntamente le due aziende.

130189304_1644922699019951_5569448141369857590_n-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid a Casier: ai medici di famiglia una struttura gratuita per tamponi e vaccini

TrevisoToday è in caricamento