Covid e controlli, multe e chiusure per due bar in provincia

Al Caffè Commercio di Oderzo un dipendente è a casa con la febbre: tamponi a tutto il personale. Sanzionata l'osteria La Doppietta a Nervesa, rimasta aperta fino alle 18.20

Il Caffè Commercio di Oderzo (Credits: GiornaleNordest.it)

Virus e controlli: sono giorni davvero difficili per chi gestisce un bar. Mercoledì 11 novembre lo storico Caffè Commercio in Piazza Grande a Oderzo è stato costretto a chiudere proprio nel giorno del mercato settimanale dopo che uno dei dipendenti è rimasto a casa con la febbre. Il locale, riaperto di recente dalla 29enne cinese Wei Jingjing, ha deciso di fare i tamponi a tutti i dipendenti in via precauzionale e riaprirà non appena arriverà la conferma che tutto il personale sarà negativo.

A Nervesa della Battaglia è stata invece sanzionata l'osteria "La Doppietta" di Roberto Canal. Martedì 10 novembre, verso le 18.20, un residente del posto ha segnalato ai carabinieri che, all'interno del locale c'era ancora movimento, nonostante il Dpcm preveda la chiusura delle attività alle ore 18. Le finestre erano chiuse ma la porta, in effetti, era rimasta semiaperta. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno trovato il titolare e la moglie insieme a due clienti. La multa è stata di 280 euro.

Aperitivo da asporto a Treviso

Non solo multe o chiusure: in tempi di Covid c'è anche chi si è ingegnato per continuare a lavorare nonostante tutte le restrizioni in vigore. E' il caso di due locali storici di Treviso come l'osteria Botegon e Burici che stanno riscuotendo grande successo grazie all'aperitivo da asporto pensato dal Botegon e al Negroni a domicilio creato da Burici. I pub che prima delle 18 difficilmente aprivano, hanno stravolto i loro orari reinventandosi per pranzo o addirittura per un tè pomeridiano, mentre molti bar tradizionali hanno deciso di investire di più anche sui fine settimana e non solo nelle mattine feriali con i trevigiani diretti al lavoro. Scelta obbligata pur di rimanere aperti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento