Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Valdobbiadene

Covid Hotel all'ex Guicciardini: servirà per i viaggiatori positivi

Martedì 27 luglio l'Ulss 2 ha aperto il primo Covid Hotel della provincia, ricavato al terzo piano dell'ex ospedale Guicciardini di Valdobbiadene. Accoglierà i viaggiatori positivi atterrati a Treviso

Il primo Covid Hotel aperto dall'Ulss 2 in provincia di Treviso è entrato in funzione martedì 27 luglio all'ex ospedale Guicciardini di Valdobbiadene, già utilizzato nei mesi scorsi come ospedale di comunità.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", la struttura accoglierà i viaggiatori provenienti dall'estero che risulteranno positivi al tampone nel nuovo Covid point dell'aeroporto Canova di Treviso. Il periodo di isolamento si dovrà trascorrere nelle stanze del terzo piano. La lista di Paesi a rischio, per i quali il tampone è fortemente consigliato al rientro in Italia, include: Regno Unito, Malta, Spagna, Grecia, Slovenia, Croazia, Paesi Bassi, Belgio, Protogallo, Francia, Cipro, Lussemburgo, Romania e Bulgaria. Se un viaggiatore arriverà a Treviso da uno di questi stati e, dopo essere risultato positivo al tampone, non avrà una struttura privata in cui trascorrere la quarantena, l'Ulss 2 lo manderà all'ex ospedale di Valdobbiadene. Trenta i posti disponibili: un custode è stato incaricato della sorveglianza per evitare che i pazienti escano dalle loro stanze ed è previsto l'intervento degli infermieri dell'Ulss 2 in caso di necessità. Il servizio pasti sarà garantito dall'azienda che cura la ristorazione del centro anziani San Gregorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid Hotel all'ex Guicciardini: servirà per i viaggiatori positivi

TrevisoToday è in caricamento