Nonostante il Covid la palestra rimane aperta: a sostegno arriva anche Sylvie Lubamba

Succede alla Dorian Gray di Maser dove il titolare Yuri ha deciso di spostare tutta l'attività sportiva all'esterno, nel parcheggio della sua struttura, continuano così la polemica sull'ultimo Dpcm

Il titolare della palestra con Sylvie Lubamba

La protesta di Yuri, titolare della palestra Dorian Gray di Maser, non si ferma. Dopo esser finito all'attenzione dei media nazionali, essendo stato ospite di Paolo Del Debbio a ‘Dritto e Rovescio’ e di Alessio Viola a ‘Ogni Mattina’ per la sua idea di continuare a svolgere la sua attività nel parcheggio della sua struttura, seguendo le normative anti Covid, spostando e sanificando gli attrezzi nel parcheggio esterno, nella giornata di sabato il gestore ha ricevuto una visita "illustre".

La showgirl di origini congolesi Sylvie Lubamba ha infatti effettuato un "blitz" nella palestra outdoor, fornendo un appoggio mediatico a Yuri in un momento di difficoltà che sta interessando non solo le categorie sportive ma anche tantissime altre attività lavorative. Alla palestra Dorian Gray, dunque, prosegue la battaglia "pacifica" contro il Dpcm, coinvolgendo anche i vip, senza dimenticare clienti e appassionati che continuano ad allenarsi nel rispetto della distanza di sicurezza. «Io non mollo, non ho alcuna intenzione di arrendermi - chiarisce Yuri - continuo a portare avanti la mia protesta affinché le palestre possano riaprire».

CB33F30B-614E-483F-9755-2E1249545086-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento