Raccolta fondi della diocesi di Vittorio Veneto: donati 126 mila euro all'ospedale

Mons. Pizziolo: «L’iniziativa è scaturita dal profondo senso di responsabilità che l’emergenza Coronavirus ha richiesto sia alla comunità civile sia alla comunità cristiana»

Il momento della consegna della targa di ringraziamento

E' stato consegnato nella giornata di giovedì, da Mons. Corrado Pizziolo, l’assegno frutto della raccolta fondi organizzata dalla diocesi di Vittorio Veneto durante l’emergenza Covid-19 e a supporto dell’Ulss 2. L’assegno, dell’importo di 126.070 euro, è stato consegnato direttamente nelle mani del direttore generale dell’Azienda Sanitaria, Francesco Benazzi, nel corso di una cerimonia tenutasi all’ospedale di Vittorio Veneto alla presenza, tra gli altri, del direttore de L’Azione, don Alessio Magoga e del parroco di Bibano, don Celestino Mattiuz.   

«La diocesi di Vittorio Veneto – ha sottolineato Mons. Pizziolo - come tutte le diocesi italiane, ha assunto responsabilmente le direttive di contrasto alla diffusione del contagio ed ha offerto il suo impegno di preghiera e di vicinanza a quanti hanno sofferto. Per rendere più efficace la nostra vicinanza, in accordo con l’Ulss 2, abbiamo aperto, tramite il settimanale diocesano, L’Azione, una raccolta fondi per dare un aiuto concreto alla riorganizzazione dell’Ospedale di Vittorio Veneto, in vista dell'accoglienza dei malati colpiti da Covid-19 nella Marca. L’iniziativa è scaturita dal profondo senso di responsabilità che l’emergenza Coronavirus ha richiesto (e continua a richiedere) sia alla comunità civile sia alla comunità cristiana. I fondi – ha spiegato il vescovo - sono stati raccolti in un conto corrente, appositamente creato dalla diocesi di Vittorio Veneto, e sono stati puntualmente rendicontati ogni settimana da L’Azione: dal momento dell’apertura della sottoscrizione sino alla sua chiusura (vale a dire da metà marzo sino a fine maggio), le offerte ammontano complessivamente a 126.070, 00 euro. Molti sono stati i donatori (per la precisione 111 tra persone ed enti) che si sono coinvolti con generosità nell’iniziativa. Tra questi è giusto nominare la parrocchia di San Martino di Bibano che, grazie ai proventi dell’eredità Da Rios, ha voluto devolvere allo scopo ben 70.000 euro. Meritano altresì una parola di encomio anche le tante persone che hanno voluto partecipare mettendo a disposizione somme più contenute, ma non per questo meno importanti».

«Al vescovo Pizziolo in rappresentanza della diocesi di Vittorio Veneto, a don Celestino,  parroco di Bibano, e ai tanti cittadini che hanno dato il proprio contributo alla raccolta fondi organizzata tramite l’Azione – ha commentato il direttore generale, Francesco Benazzi – va il nostro più sentito ringraziamento per questo gesto di generosità e vicinanza. Li ringraziamo per aver pensato al nostro ospedale Covid: la somma donata sarà destinata ad alcuni interventi di adeguamento del nosocomio vittoriese, tornato ora alla normalità ma pronto, nel caso, che speriamo non si verifichi, di recrudescenza del virus in autunno, ad essere nuovamente trasformato in Covid hospital».  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consegna assegno raccolta fondi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Maltempo, albero cade e travolge un'auto: vigilante ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Gli immigrati della Serena devono tornare a casa loro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento