Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, sindaca di Vedelago positiva al test rapido: «Continuo a lavorare»

Cristina Andretta ha annunciato con un video-messaggio ai suoi concittadini la sua positività al Covid. «Sto aspettando l'esito del tampone molecolare. Ho sintomi lievi»

 

Cristina Andretta positiva al Covid-19. La sindaca di Vedelago, giovedì 5 novembre, ha inviato un video-messaggio a tutti i suoi concittadini e colleghi di Giunta per aggiornali sulle sue condizioni di salute.

«Sono risultata positiva al test rapido. Ora sono in attesa dell'esito del tampone molecolare che presumo sarà comunque positivo - ha esordito nel video - Già da ieri sono a casa, in isolamento, in una stanza che ho allestito per l'occasione dove sono separata dai miei familiari. Avendo comunque a disposizione computer e telefono potrò continuare a lavorare da remoto per il Comune. Come vedete sto bene - prosegue - ho lievissimi sintomi, un po' di tosse e raffreddore. Spero continui così anche nei prossimi giorni. Il mio pensiero va a chi sta lottando davvero contro questo mostro di virus. Dobbiamo unire le forze e combatterlo» ha concluso la sindaca. Andretta è la quarta amministratrice trevigiana a risultare positiva al virus dopo i casi di Fabio Chies (Conegliano) e Cristina Da Soller (Cison di Valmarino) nella prima ondata di marzo-maggio. Nelle ultime settimane Mirco Villanova, sindaco di Sernaglia della Battaglia, era stato invece il primo cittadino a risultare positivo nella seconda ondata dell'emergenza Covid. Andretta, 41 anni a fine mese, era entrata in contatto nei giorni scorsi con una persona risultata positiva. I suoi familiari sono invece risultati negativi al tampone rapido.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento