Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Covid, Zaia: «Nuovo piano sanitario per l'estate, 30mila tamponi al giorno»

Mercoledì 23 giugno l'ultimo punto stampa del Governatore veneto: «Non è un addio ma un arrivederci». Da lunedì 28 giugno termina l'obbligo di mascherine all'aperto: 4mila gli operatori sanitari non vaccinati in Veneto

Luca Zaia, l'assessore Lanzarin e la dottoressa Russo

«Non è un addio ma un arrivederci». Luca Zaia inizia con queste parole, mercoledì 23 giugno, l'ultimo punto stampa sull'emergenza Covid in Veneto di questa ondata. Da domani le conferenze si terranno solo in caso di particolari emergenze.

«Da lunedì 28 giugno non ci sarà più l'obbligo di indossare la mascherina negli spazi all'aperto - annuncia Zaia - Il Ministro Speranza ha approvato il provvedimento. Le mascherine non le porteremo a vita, arriverà un momento in cui non dovremo più utilizzarle. Oggi - continua il Governatore - è l'ultimo punto stampa ma il Veneto non abbassa la guardia. L'invito ai cittadini è quello di essere sempre prudenti perché questo virus ci ha abituato a cambiamenti repentini. Ieri, martedì 22 giugno, abbiamo approvato in Giunta regionale un nuovo piano sanitario da almeno 30mila tamponi al giorno (29.114 il numero esatto). Sarà messo in pratica questa estate, potenziando il sistema di tracciamento in modo da arrivare preparati ad un eventuale ritorno del virus in autunno. La dottoressa Russo si occuperà di creare una sezione dedicata a questi tamponi nel bollettino giornaliero di Azienda Zero in modo che ogni Ulss continui a mantenere il più alto di tracciamento. Il Veneto ha 4mila operatori sanitari non ancora vaccinati su un totale di 44mila. In questi sedici mesi di pandemia è accaduto di tutto ma ne siamo usciti, soprattutto grazie al grandissimo lavoro della sanità. Il mio grazie va però anche ai giornalisti e a tutti i cittadini che hanno rispettato le regole. Nei prossimi mesi faremo la mostra con i disegni mandati dai bambini durante la pandemia» conclude Zaia.

Il nuovo piano di sanità pubblica

L'assessore Lanzarin è intervenuta per un commento sugli Over 60 non vaccinati in Veneto: «Abbiamo chiesto alle varie Ulss di avviare una campagna di chiamata diretta per le persone con più di 60 anni non ancora vaccinate: sono poco più di 200mila». Alla dottoressa Russo il compito di chiudere il punto stampa: «Proprio adesso che l'emergenza sembra finita è importante continuare con il tracciamento - ha ribadito - cercando se possibile di aumentarlo. La vaccinazione resta comunque l'arma decisiva per uscire dalla pandemia». 

Il bollettino di Azienda Zero

Nelle ultime 24 ore sono 49 i nuovi positivi trovati in Veneto su 23.298 tamponi fatti per un'incidenza dello 0,21%. I casi attualmente positivi in isolamento sono 4.896 a livello regionale. I pazienti ricoverati negli ospedali sono 304 (-16 rispetto a ieri) di cui 32 in terapia intensiva. Due i nuovi decessi Covid. I vaccini somministrati nelle ultime 24 ore sono 43.243. 

Il video della diretta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Zaia: «Nuovo piano sanitario per l'estate, 30mila tamponi al giorno»

TrevisoToday è in caricamento