rotate-mobile

Autonomia, Zaia: «Il nuovo Governo non dorma sonni tranquilli»

Il Governatore del Veneto torna sulla crisi di Governo e annuncia l'intenzione di voler portare fino in fondo la partita dell'autonomia regionale. «Il 22 ottobre saranno passati cinque anni esatti dal referendum»

Non sarà il Governo Draghi a dare la tanto attesa autonomia al Veneto ma il presidente della Regione, Luca Zaia, non è intenzionato a fare passi indietro: «Sull'autonomia è già stato fatto un grande lavoro fino ad oggi di cui non sarà buttato via nulla - spiega il Governatore -. Il prossimo 22 ottobre saranno passati cinque anni esatti dal referendum sull'autonomia: per quella data avremo di sicuro un nuovo Governo a cui dico: non dormite sonni tranquilli».

«La Lega è pienamente disponibile a collaborare per la formazione del nuovo Governo - aggiunge Zaia -. I ministri sono all'opera e il Parlamento si riunirà se necessario. Prendiamo atto che bisognerà tornare a votare, agosto è sempre stato un mese non di grande efficienza parlamentare. Dopo i primi giorni di settembre però mi auguro che avremo una maggioranza solidissima con un esecutivo altrettanto solido».

Video popolari

TrevisoToday è in caricamento