rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Attualità Sant'Antonino / Piazzale dell'Ospedale

Stress respiratorio, il sorriso di Lisa si spegne a soli 22 anni

Lisa Mason ha perso la vita lunedì 18 luglio all'ospedale Ca' Foncello: da diversi giorni soffriva di problemi respiratori. Condizioni dei polmoni simili a quelle di una grave forma di Covid: disposta l'autopsia

Tragedia in ospedale a Treviso: Lisa Mason, ragazza di soli 22 anni, ha perso la vita lunedì 18 luglio a causa di una grave forma di stress respiratorio. Arrivata in ospedale nella notte tra domenica e lunedì, le sue condizioni erano apparse subito disperate.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", i primi problemi respiratori sarebbero comparsi alcuni giorni prima del ricovero in ospedale. Lisa ha iniziato a fare sempre più fatica a respirare, fino a quando non è stato necessario l'intervento dell'ambulanza. Per la giovane però era ormai troppo tardi: i medici hanno fatto il possibile per aiutarla ma Lisa non si è più ripresa. I polmoni, collassati, l'hanno portata al decesso poche ore più tardi. Una morte che sembrerebbe legata a una forma molto grave di Covid: sul corpo della giovane è stata disposta l'autopsia per accertare se sia stato il virus ad uccidere la 22enne o qualche altra forma di stress respiratorio. Sotto choc i familiari: la data dei funerali verrà fissata solo dopo l'esito dell'esame autoptico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stress respiratorio, il sorriso di Lisa si spegne a soli 22 anni

TrevisoToday è in caricamento