Cede il soffitto della pensilina, calcinacci sul binario della stazione dei treni

L'incidente nel pomeriggio di mercoledì 27 maggio, poco prima delle 17. Chiuso il binario 1 a Treviso Centrale. Intervento della Polfer. Oggi i lavori per rimettere l'area in sicurezza

Il buco sul soffitto della stazione dei treni (Foto della Polfer di Treviso)

Tragedia sfiorata al binario 1 della stazione dei treni di Treviso Centrale. Mercoledì 27 maggio, pochi minuti prima delle 17, un pezzo di soffitto della pensilina si è staccato ed è caduto a terra, poco distante da dove si trovavano alcuni passeggeri.

WhatsApp Image 2020-05-28 at 10.10.05-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuna persona è rimasta ferita ma se il crollo fosse avvenuto in un normale pomeriggio feriale prima del lockdown i calcinacci avrebbero rischiato di colpire di sicuro qualche viaggiatore visto che il binario 1 della stazione era sempre molto affollato, soprattutto verso le 17, orario di ritorno per molti lavoratori. Gli agenti della Polfer di Treviso sono intervenuti per i rilievi del caso non appena hanno sentito i calcinacci cadere a terra. Temendo nuovi possibili crolli, è stato decisa la chiusura del binario in via precauzionale mentre sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Treviso. Vietato il transito a piedi lungo tutto il binario 1. Fino alla mattinata di oggi, giovedì 28 maggio, i calcinacci erano rimasti per terra. In mattinata sono stati rimossi e sono iniziate le prime operazioni di messa in sicurezza dell'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento