Attualità Centro / Piazza dei Signori

Cure domiciliari, migliaia di manifestanti in Piazza dei Signori

Giovedì 12 agosto centinaia di persone da tutta Italia si sono riversate in centro a Treviso per la conferenza dell'avvocato Erich Grimaldi e dei medici del comitato "Terapia domiciliare Covid-19". Cori contro Zaia, presente anche il sindaco di Santa Lucia di Piave, Riccardo Szumski

Giovedì 12 agosto Piazza dei Signori è tornata a riempirsi con migliaia di persone per la conferenza sulle cure domiciliari contro il Covid organizzata dal comitato fondato dall'avvocato Erich Grimaldi, arrivato a Treviso insieme a Riccardo Szumski e ad altri medici sostenitori del movimento. Gli organizzatori avevano chiesto al Comune di poter avere un palco per la conferenza: richiesta negata dalla Prefettura, motivo per cui i relatori della serata si sono posizionati sui gradini della Loggia, sotto Palazzo dei Trecento. Un incontro andato avanti per oltre due ore con migliaia di presenti. Sul posto erano presenti gli agenti della polizia locale.

Cori contro Zaia: «Venduto»

Nonostante l'invito degli organizzatori è stato impossibile rispettare le norme sul distanziamento, viste le migliaia di persone arrivate in piazza. Alcuni manifestanti hanno sbandierato le bandiere di San Marco, altri cartelli contro la vaccinazione e contro l'Oms definita "Organizzazione Mondiale Sionista". Non sono mancati cori contro il presidente della Regione, Luca Zaia, e le proteste contro il Ministro della Salute, Roberto Speranza ("Vergogna", "Venduto"). L'avvocato Grimaldi ha detto nel suo intervento: «In 17 mesi non si è mai parlato di terapia domiciliare precoce - ha detto tra gli applausi della piazza - I detrattori ci contestano ma noi riempiamo le piazze».

WhatsApp Image 2021-08-13 at 10.11.47 (1)-2

Visibilmente emozionato anche il sindaco di Santa Lucia di Piave, Riccardo Szumski: «Questa sera in Piazza dei Signori a Treviso un napoletano (Erich Grimaldi) e migliaia di persone mi hanno fatto arrossire. Noi non siamo qui a dire che con le cure precoci tutti si salveranno ma dall'inizio della pandemia è stato fatto solo terrorismo». Poi una stoccata al virologo Fabrizio Pregliasco. «L'ho incontrato ma lui continua ad andare in televisione e a dire delle monade. Questi qui fanno gli agitatori di professione». Szumski non si è ancora vaccinato contro il Covid e la sua posizione è al vaglio della commissione istituita dall'Ulss 2 che dovrà valutare se sospenderlo o meno nelle prossime settimane. Una manifestazione destinata a riaccendere le polemiche in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cure domiciliari, migliaia di manifestanti in Piazza dei Signori

TrevisoToday è in caricamento