Attualità Montebelluna / Via Feltrina Sud, 95

D.B. Group, 500 euro in più e voucher benzina per i dipendenti di Montebelluna

Lotta al caro vita: la società dei fratelli De Bortoli a maggio aveva erogato a maggio premi di risultato maggiorati del 25%. Aperta la nuova filiale in New Jersey: è la cinquantesima nel mondo

Sale a 800mila euro l’investimento straordinario in premi che DB Group, multinazionale di spedizioni, logistica integrata e consulenza doganale con sede a Montebelluna, ha destinato quest’anno per i dipendenti.

La direzione ha comunicato l’erogazione, con la busta paga di giugno e per ciascun lavoratore, di un contributo caro-vita del valore di 500 euro lordi e di un voucher benzina di 200 euro. Si tratta di benefit che si sommano al premio di risultato liquidato a maggio scorso con un incremento tra il 20 e il 25 per cento sull’anno precedente. «Stiamo a piccoli passi avanzando verso la normalità pre-covid, nonostante eventi purtroppo drammatici a livello mondiale - commenta Silvia Moretto, amministratore delegato di DB Group - e ne viviamo gli effetti nella nostra quotidianità con l’aumento generale dei prezzi. Il momento è difficile per le aziende e per le famiglie. Ecco perché DB Group ha deciso di impegnarsi in maniera tangibile verso tutti i collaboratori con un contributo straordinario, oltre a quello di risultato». Il valore complessivo accordato per persona va quest’anno da un minimo di 2mila ad un massimo di 4mila e 500 euro, in ragione di anzianità e livello. Questo per i circa 300 dipendenti in Italia, distribuiti nel quartier generale di Montebelluna e nelle sedi di Milano, Verona e Prato. La stessa attenzione DB Group ha avuto per i 300 dipendenti delle 50 filiali all’estero con un ulteriore investimento di oltre mezzo milione di euro. «Ovviamente, la diversità di area geografica in cui essi operano non differenzia la loro relazione con la Società» conclude Silvia Moretto.

Premi e sostegni sono in sintonia con la strategia di welfare aziendale, già consolidato con i buoni pasto, la flessibilità oraria, la copertura sanitaria, lo smart working, l’assistenza per le dichiarazioni dei redditi, il servizio di lavanderia e di ricezione ordini online. E un benefit in più è stato varato di recente, il “newborn kit”, destinato a neo-mamme e, alla pari, ai neo-papà: un vero pacchetto regalo per i neonati che include un buono spesa di 50 euro. Ma il piano di welfare contiene anche la solidarietà tra persone: è infatti già possibile donare, su base volontaria e a titolo gratuito, ore di ferie e/o permessi da dipendente ad altro dipendente che abbia l’esigenza di assistere i figli minori che necessitino di cure costanti. L'attenzione per i collaboratori va di pari passo con la spinta che viene da lontano per l’apertura di nuove filiali: in questo mese la cinquantesima filiale del Gruppo inaugurata a Dayton nel New Jersey, non molto lontana da quella in Merrick Road a New York city, è un importante traguardo da tempo nel mirino della famiglia De Bortoli, fondatrice dell’azienda 42 anni fa. Le altre filiali in Usa sono, oltre che a New York, ad Atlanta, Los Angeles, Chicago e Miami

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D.B. Group, 500 euro in più e voucher benzina per i dipendenti di Montebelluna
TrevisoToday è in caricamento