rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità San Zenone degli Ezzelini

Ddl Zan, è scontro a San Zenone tra il sindaco Marin e Don Ziliotto

A scatenare la polemica il fatto che il parroco abbia, durante la messa di oggi, ringrazierà il Senato per aver bocciato il Ddl Zan. Per il sindaco, gay dichiarato, questa sarebbe una provocazione

"C’è un comune in Italia, San Zenone degli Ezzelini, in cui un parroco celebrerà una messa per ringraziare il Signore per la morte del Ddl Zan. Ecco, in un gesto solo, il Paese di merda in cui viviamo. Un Paese che lentamente muore, nel frastuono assordante dei violenti omofobi che brindano al loro infame squallore disumano. Pezzenti dell’anima che non siete altro". Con queste parole, affidate ad un post su Facebook, lo scrittore e giornalista Fabrizio Delprete ieri ha reso nazionale una notizia che fino a prima si era "nascosta" all'interno della comunità di San Zenone degli Ezzelini.

Il piccolo comune trevigiano, infatti, oggi sarà suo malgrado protagonista di una serata "storica" in quanto il parroco locale, Don Antonio Ziliotto, ha deciso di celebrare messa alle 18.30 per ringraziare il Senato di aver bocciato definitivamente il Ddl Zan. Molti cittadini si sono subito lamentati per questa presa di posizione del parroco, soprattutto perché visto come un gesto di provocazione nei confronti del sindaco Fabio Marin, gay dichiarato e che proprio per questo non ha preso bene la notizia della messa odierna. Messa che, tra l'altro, è stata anticipata da un bollettino parrocchiale in cui è stato scritto: "I vescovi italiani ne avevano denunciato la pericolosità nel giugno 2020 e nel foglietto del 19 luglio 2020 avevamo riportato il testo della Cei impegnandoci a pregare nel nostro rosario quotidiano per i nostri governanti perché facciano leggi giuste secondo la volontà di Dio. La pericolosità e ambiguità della legge stava soprattutto nell'introdurre nella legislazione italiana e nell'insegnamento scolastico, mascherata come lotta contro l'omotransfobia, l'ideologia del Gender. Ma il Signore ha agito e ha sostenuto tutte le persone di buona volontà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ddl Zan, è scontro a San Zenone tra il sindaco Marin e Don Ziliotto

TrevisoToday è in caricamento