Dimore storiche in Veneto, ville sold-out: tutti con la mascherina

Un successo la decima "Giornata delle dimore storiche in Veneto". In provincia di Treviso boom di visitatori per Villa Tiepolo Passi a Carbonera e per il Castello San Salvatore

Il castello di San Salvatore visto dall'alto

Bilancio positivo per la decima giornata delle Dimore Storiche in Veneto organizzata dall'associazione Adsi. «Sold-out sostanzialmente per tutti i turni di visita delle 29 dimore private che domenica avevano programmato l'apertura gratuita - sottolinea il presidente regionale delle Dimore Storiche, Giulio Gidoni - nonostante si annunciasse una giornata meteorologicamente pessima».

Ordinati, armati tutti di mascherina, i visitatori si sono presentati alle porte di castelli, ville e palazzi con la evidente consapevolezza di trovarsi davanti ad una opportunità rara: visitare capolavori dell'architettura non sempre aperti al pubblico nonché accolti, spesso, direttamente dai padroni di casa. Nessun problema dal punto di vista delle norme anti-covid: gli ampi spazi a disposizione hanno consentito naturalmente il distanziamento sociale; ogni dimora inoltre è stata attrezzata a norma con disinfezione mani e misurazione della temperatura all'ingresso. «Ora serve lavorare per difendere questo patrimonio: dobbiamo operare in sinergia per consentire di mantenere in perfetta forma estetica questi immobili e valorizzarne la fruizione» ha rimarcato il presidente di Adsi Veneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad aprire domenica numerosi capolavori e luoghi curiosi tra i quali la Batteria Sant’Erasmo a Venezia, Palazzo Bollani, in centro storico, il Castello di Thiene e villa Valmarana ai Nani a Vicenza, la Casa degli Specchi a Padova, Villa Tiepolo Passi a Carbonera, Castello San Salvatore a Susegana (Treviso). E molte altre in collaborazione anche con l'associazione per le Ville Venete presieduta da Isabella Collalto. Curiosità: tra i soci fondatori di Adsi Nazionale (anno 1977) figura Gian Giacomo di Thiene che allora fu eletto primo Presidente nazionale. Si tratta del nonno dell'attuale Presidente nazionale: il vicentino Giacomo di Thiene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento