rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità Sant'Antonino / Piazzale dell'Ospedale

Ca' Foncello, 250 disegni in mostra al primo piano dell'ospedale

Presentata giovedì 23 febbraio l'iniziativa "Seminiamo conquiste" e l'ottava edizione del concorso artistico “Di.segno In.forma” promosso dall'associazione Zona Franca in collaborazione con Ulss 2

Sono 250 i disegni, realizzati da ragazzi di età compresa tra i 6 e i 15 anni, che da giovedì 23 febbraio abbelliscono le pareti del corridoio centrale al 1° piano dell’ospedale Ca' Foncello di Treviso.

Un luogo di passaggio, frequentatissimo la mattina, nel cuore nevralgico dell'ospedale, a pochi passi dai reparti di Chirurgia, Radiologia e Nefrologia. Qui l'associazione "Zona Franca" (attiva nel territorio da oltre dieci anni), in collaborazione con Ulss 2, ha esposto i disegni realizzati nell’ambito della settima edizione del concorso artistico "Di.segno In.forma", il cui tema era "Seminiamo conquiste". I lavori dei ragazzi spaziano dalla condizione della guerra in Ucraina alle donne in Iran, toccando anche il delicato tema del bullismo, degli incidenti stradali delle aspettative per il futuro. Piccole grandi riflessioni, profonde e colorate, che resteranno esposte al Ca' Foncello per le prossime cinque settimane. L’allestimento della mostra è stato curato dall’Ufficio relazioni con il pubblico con il supporto dell’Ufficio tecnico dell'Ulss 2. Le prime sei edizioni della mostra erano state allestite negli spazi dell'Oras di Motta di Livenza. 315 i disegni arrivati per la settima edizione: la giuria del concorso ne ha selezionati 260, esposti in un primo momento sempre a Motta di Livenza e da oggi a Treviso con 250 opere per questioni di spazio. In futuro la speranza degli organizzatori è quella di raggiungere altri ospedali e "luoghi sensibili" in tutta la Marca in vista delle prossime edizioni.

inaugurazione mostra seminiamo conquiste TV (1)

Il concorso

A margine dell’inaugurazione della mostra è stata presentata anche l'ottava edizione del concorso “Di.segno In.forma” il cui tema è "Stare insieme per stare bene", sottolineando l'importanza della creazione di relazioni in grado di favorire il benessere collettivo e, di conseguenza, anche di quello individuale. Sempre dedicato ai ragazzi tra i 6 e i 15 anni, il concorso si struttura in sei categorie di premiazione. Fuori concorso potranno inviare i loro disegni anche persone con più di 15 anni. Per inviare i propri disegni c'è tempo fino al 30 giugno 2023

WhatsApp Image 2023-02-23 at 15.26.00 (2)

I commenti

«Con l’esperienza fatta a Motta di Livenza - ha sottolineato la referente di Zona Franca, Barbara Trucolin - ci siamo resi conto che la mostra è particolarmente adatta ai luoghi sensibili, quali sono gli ospedali: si tratta di un evento il cui obiettivo è creare dialogo tra le generazioni e tra persone che non si conoscono. Già dall’allestimento abbiamo visto le persone fermarsi, guardare i disegni, chiedere informazioni».

«Ospitiamo con grande piacere questo evento - le parole del direttore generale, Francesco Benzzi - che contribuisce a umanizzare ulteriormente l’ospedale, offrendo a coloro che transitano in questi spazi un’occasione di riflessione. Importante il lavoro fatto da Zona Franca, che aiuta i nostri ragazzi ad esprimersi, ad allontanarsi da cellulari e computer per tornare a riflettere sui temi rilevanti, quali ad esempio il senso di solidarietà, di cui l’ospedale dovrebbe essere il fulcro». 

«Ringrazio l’Ulss 2 sempre molto sensibile ai temi del coinvolgimento dei ragazzi e ringrazio l’associazione Zona Franca per questa bella iniziativa che ci impegneremo a diffondere» ha concluso Barbara Sardella, dirigente scolastica provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ca' Foncello, 250 disegni in mostra al primo piano dell'ospedale

TrevisoToday è in caricamento