menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sostanze pericolose per i diserbi? "Solo Bio e da categorie svantaggiate"

Le parole del sindaco di Miane Angela Colmellere: "Nessun prodotto chimico a Miane per il diserbo da infestanti lungo le strade comunali"

MIANE Nessun prodotto chimico a Miane per il diserbo da infestanti lungo le strade comunali, laddove non arrivano le barre falcianti. Ed anzi, tutte le operazioni sono gestite con disseccanti bio da parte di una cooperativa che utilizza persone svantaggiate. “Oltre al risparmio economico generato da questo contratto – spiega il sindaco Angela Colmellere – garantiamo un servizio più capillare e tempestivo in aggiunta a quello già realizzato dagli operai comunali, stante il maggior numero di operatori coinvolti”.

Ma è anche l’ambiente a guadagnarne, in un territorio per cui si chiede la tutela Unesco e che già a livello di viticoltura privata ha abolito il glifosate seppur permesso dalla Ue: “Fino al 2016 il diserbo delle strade comunali prevedeva dei fitosanitari. Già due anni fa ho emanato una precisa direttiva che vieta l’uso di prodotti chimici potenzialmente nocivi quali agenti disseccanti per gli infestanti. La cooperativa che si occupa del diserbo, accanto agli operai comunali, usa solo sostanze biologiche rispettose dell’ambiente e della salute dei residenti: questo è il nostro impegno e lo confermiamo”.

Nei giorni scorsi una mianese aveva scritto al sindaco lamentando l’uso di sostanze “pericolose” per i diserbi: “Alla signora avevano già risposto i tecnici comunali – dichiara Colmellere – con tutte le delucidazioni del caso. Come da mia direttiva, ripeto, non si usano sostanze chimiche dal 2016, anzi, si utilizza solo il biologico. Esattamente quello che chiedono i vari comitati. Ciò che non tollereremo più – conclude il sindaco – sono gli allarmi infondati, faziosi, diffamatori, che taluni lanciano solo per dar aria alla bocca. Sono offensivi, oltre a costituire reato di procurato allarme di cui si risponde nelle sedi opportune. Se qualcuno ritiene di avere altre istanze per Miane, si candidi ed amministri, mettendosi in gioco: la democrazia è questo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento