rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Montebelluna / Piazza Dall’Armi

Montebelluna, svelato il programma delle domeniche ecologiche

Domenica 27 febbraio a Montebelluna la prima edizione dell'evento con il blocco del traffico e tantissimi appuntamenti in centro per piccoli e famiglie. Già fissati i prossimi appuntamenti: il 27 marzo e il 24 aprile

Lunedì 21 febbraio è stato presentato in Comune a Montebelluna il programma di iniziative previste per la prima edizione delle domeniche ecologiche, istituite in attuazione delle disposizioni europee e delle indicazioni regionali così da favorire il contenimento delle emissioni di smog e Pm10 nell'atmosfera e promuovere una cultura ecologica.

Già fissati gli appuntamenti di domenica 27 marzo e 24 aprile: previsto il divieto di circolazione dalle ore 08:30 alle 17:30 di tutte le categorie M, N, L con esclusione dei veicoli elettrici nel centro cittadino. L'area no smog sarà quella compresa tra via Monte Grappa ad ovest e Corso Mazzini ad est. Nello specifico, questi i confini dell’area off limits: Via XXIV Maggio, Corso Mazzini, Via Manin, Via Galilei, Via Sansovino, Via S. Caterina da Siena, Via XXX Aprile, Via XI Febbraio, Via Togliatti, Via Legrenzi, Via Paleoveneti, Vial d'Amore, Via Montello (vedi planimetria). I cittadini potranno raggiungere il centro a piedi, utilizzando i parcheggi principali del Duomo, Sansovino, Largo X Martiri, zona Stazione (via Risorgimento), via San Vigilio. Potranno invece circolare ovunque i mezzi utilizzati per finalità di tipo pubblico o sociale (forze dell’ordine, soccorso sanitario, pronto intervento), per il trasporto di portatori di handicap o di persone sottoposte a terapie indispensabili e indifferibili ed i veicoli elettrici. Per facilitare l’accesso verranno indicati i parcheggi e gli stalli disponibili con apposita cartellonistica stradale. Le zone di divieto all’accesso ai mezzi saranno presidiati dai volontari della Protezione civile mentre i controlli nell’area smog saranno svolti dagli agenti della Polizia locale. Le giornate ecologiche saranno accompagnate da una ricca programmazione di eventi ed iniziative in centro pensata per promuovere lo spirito ecologico e mantenere viva la città e messa a punto grazie alla collaborazione tra l’assessorato all’Ecologica, quella alla Cultura, al Turismo, allo Sport e al Patrimonio. Tre i filoni degli eventi, uno per ciascuna giornata: si parte il 27 febbraio con gli eventi a tema “green” in collaborazione con il Museo civico e MeVe (vedi programma di seguito), il 27 marzo, invece, sarà protagonista lo sport con la corsa podistica dedicata a Montagner ed una serie di eventi collaterali mentre il 24 aprile saranno proposte diverse iniziative a tema culturale.

Il programma del 27 febbraio

Cerimonia di apertura alle 10.30 in Piazza Dall’Armi di fronte all’ingresso del municipio. Alla presenza delle autorità, sarà svelato il logo e lo slogan della campagna di sensibilizzazione vincitore del concorso di idee a cui hanno partecipato gli studenti delle classi dell’indirizzo di grafica dell’Istituto Einaudi Scarpa.

Dalle 10 alle 17.30 percorso ecologico "Agenda 2030 in città". Da Piazza Dall’Armi al Parco Manin, dagli Orti Urbani a Viale della Vittoria. Un percorso interattivo - che parte da Piazza Dall’Armi - dedicato agli obiettivi dell’Agenda 2030 con sei postazioni che propongono attività, giochi e quiz all’insegna della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente. “Salute e benessere”, in collaborazione con Orti Urbani. “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, con Alto Trevigiano Servizi.  “Energia pulita e accessibile”.  “Lotta al cambiamento climatico”. “Città e comunità sostenibili”, a cura del MeVe. “Consumo e produzione responsabili”, in collaborazione con Contarina. “La vita sulla Terra”, con Wwf Terre del Piave TV-BL. Per tutti a partire dai 6 anni.

Fablab del riciclo

Piazza Dall’Armi, portico Municipio: uno spazio dedicato all’Obiettivo 12 dell’Agenda 2030 per la produzione di nuovi oggetti con materiali di risulta e scarto all’insegna del riciclo e dell’economia circolare. In collaborazione con Contarina. Per tutti a partire dai 3 anni.

Associazioni in centro

In Piazza Dall’Armi dalle 10 alle 17.30. a disposizione del pubblico per sensibilizzare su alcune tematiche ambientali ci saranno:

Fare Natura Onlus: I volontari daranno informazioni sulla gestione del verde e faranno proposte e dimostrazioni pratiche su come piantumare le alberature, come potare i rami, come si fanno gli innesti.

Plastic free Odv Onlus e Noplasticgirls: I volontari daranno informazioni per ridurre la plastica e per il riutilizzo dei materiali. Alle 11.00 e alle 15.00 effettueranno due interventi pratici per la pulizia di alcune zone del centro.

"Guardie per l'ambiente": i volontari presenteranno l’attività a difesa dell’ambiente e degli animali d’affezione.

"Artenuda": esposizione di quadri ed opere realizzate con materiali da riciclo.

Spazio veicoli green in Piazza Sedese ed in Piazza Marconi dalle 8.30 alle 17.30.

Gli altri appuntamenti

Saranno presenti stand espositivi di mezzi green: ebike, monopattini, motocicli elettrici e auto elettriche in collaborazione con i negozi specializzati e le concessionarie del territorio. E ancora: in piazza D’Annunzio e in Piazza Negrelli saranno presenti le giostre di Carnevale esclusivamente alimentate ad energia elettrica. Al Parco Manin l'associazione Baraonda propone il “Ludopark Animato” con truccabimbi, giochi Giganti, sculture di palloncini e giochi a tema ecologico.

Infine, al teatro Binotto, in anteprima venerdì 25 febbraio alle 20.45 l’associazione Combinazioni con il patrocinio del Comune di Montebelluna organizza lo spettacolo “Green Storytellers - Come ti salvo il Pianeta” di e con Marco Cortesi e Mara Moschini. L'opera, che propone un’indagine sul cambiamento climatico e su buone pratiche green, affronta i delicati temi della sostenibilità, del rispetto del pianeta e della crisi climatica con un unico scopo: trasmettere al pubblico la voglia di cambiare le cose. Cortesi e Moschini sapranno far sorridere, senza mai perdere la serietà dell’approccio scientifico, ma con la convinzione che, se lo si vuole, si può davvero fare la differenza riscoprendosi più consapevoli e più felici. “Come ti salvo il Pianeta” porta in scena quattro personalissime, ironiche, divertenti, assurde e commoventi storie per raccontare come i due attori hanno capito che fare qualcosa per il Pianeta è qualcosa di meraviglioso. L’ingresso è a pagamento (5 euro) e, in base a quanto previsto dalla normativa vigente, a tutti coloro che accederanno al teatro sarà richiesto di presentare il Green Pass rafforzato (vaccinazione o guarigione dal Covid-19) e di indossare la mascherina Ffp2. Consigliata la prenotazione a: prenotazioni@combinazionifestival.it o 3454813756

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montebelluna, svelato il programma delle domeniche ecologiche

TrevisoToday è in caricamento