rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità San Biagio di Callalta

Addio a don Goffredo: in lutto le parrocchie di Olmi e Cavriè

Godefroid Bokele Tshasi, originario del Congo, ha perso la sua battaglia contro una grave malattia scoperta negli ultimi mesi. Amatissimo dai fedeli, aveva celebrato le messe in streaming durante il primo lockdown

«Il nostro caro don Goffredo è salito al cielo. È partito come ha vissuto, sereno e delicato. Un abbraccio a tutti e affidatelo a colui che ha tanto atteso». Il parroco di Olmi, Edy Savietto, ha annunciato con queste parole la scomparsa di don Godefroid Bokele Tshasi, per tutti don Goffredo, collaboratore delle parrocchie di Olmi e Cavriè. Un tumore, diagnosticatagli pochi mesi fa, lo ha strappato prematuramente all'affetto dei fedeli. Operato in ospedale, l'intervento non è riuscito ad arginare la malattia. Il decesso è avvenuto giovedì 2 dicembre alle 18.20.

La data dei funerali non è ancora stata fissata. «Nella profonda tristezza di questi giorni - continua don Edy -  ho visto partire un cuore carico di fede e di speranza. Eravate tutti con lui attraverso la mia presenza e lui lo percepiva. Ricordatelo nelle vostre preghiere come sempre vi ha sentito vicino in questo periodo». Benvoluto da tantissimi fedeli della parrocchia di Maria Immacolata, don Goffredo era arrivato a Olmi dal Congo. Cinquantenne, aveva studiato diritto canonico a Venezia. Molti cittadini l'hanno ricordato oggi per le messe celebrate insieme a don Edy durante il periodo del primo lockdown a marzo 2020. Un sorriso, il suo, che ha regalato conforto e serenità a moltissime persone e che da oggi mancherà moltissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a don Goffredo: in lutto le parrocchie di Olmi e Cavriè

TrevisoToday è in caricamento