Attualità Mogliano Veneto

Solidarietà per il “Punto Alimentare” di Mogliano: 80 chili di alimenti da Fratelli d'Italia

Pasta, caciotte sottovuoto e barattoli di pomodori pelati verranno distribuiti alle famiglie in difficoltà del territorio comunale

Nella giornata di venerdì i circoli territoriali di Fratelli d’Italia di Mogliano Veneto, Treviso, Casier e Preganziol, con i dipartimenti Politiche Sociali ed Organizzazione ed in collaborazione con l’associazione no profit ABC Italia, riconoscendo ed apprezzando il prezioso lavoro ed impegno che il sindaco di Mogliano Veneto Davide Brotolato e l’Amministrazione comunale stanno svolgendo in questo particolare momento di emergenza sociale, hanno voluto contribuire con una donazione di circa 80 chili di generi alimentari di prima necessità (pasta, caciotte sottovuoto e barattoli di pomodori pelati) da distribuire alle famiglie in difficoltà del territorio comunale.

I generi alimentari, su indicazione del sindaco e dell’Assessore alle Politiche Sociali, sono stati consegnati al “Punto Alimentare” del Comune di Mogliano Veneto per essere messi a disposizione di quelle che il primo cittadino ha definito “le nuove povertà” emerse a causa delle chiusure imposte dalla contingente situazione. La realizzazione di questa iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo di diverse aziende come “Pasta Zara”, “La Cucina di Paola” di Bolzonello Valerio e “Latteria Sant’Andrea”. «A loro va, oltre al ringraziamento dell’Amministrazione comunale, anche il nostro personale ringraziamento e quello della associazione no profit ABC Italia. A questa iniziativa ne seguiranno altre due identiche, una delle quali rivolta a favore di un'associazione di assistenza a disabili e alle loro famiglie» fa sapere G. L. Baroni del Circolo territoriale di Fratelli d'Italia di Mogliano Veneto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà per il “Punto Alimentare” di Mogliano: 80 chili di alimenti da Fratelli d'Italia

TrevisoToday è in caricamento