menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I pensionati di Confartigianato donano un defibrillatore alla Protezione civile

Succede a Montebelluna dove il gruppo di pensionati Anap ha voluto consegnare l'apparecchio e alcuni generi alimentari ai volontari della Protezione civile locale

Grande festa domenica 8 dicembre per il tradizionale “pranzo e teatro” di Anap, la tradizionale formula con cui i pensionati di Confartigianato AsoloMontebelluna si ritrovano per lo scambio degli auguri di Natale e per dare concretezza alla solidarietà.

Presso il ristorante Villa Luisa Francesca sulle pendici del Montello, infatti, erano ben 120 i soci pensionati che hanno preso parte al pranzo allietato dalla splendida esibizione del gruppo Agogica, una formazione di cantanti liriche professioniste che hanno riproposto famose “arie” da operetta cioè brani di celebri opere cosiddette “leggere” e quindi molto piacevoli all’ascolto. Durante l’evento, Fiorenzo Pastro, presidente regionale di Anap Confartigianato e il suo vice Francesco Positello hanno consegnato nelle mani del vice sindaco dott. Elzo Severin e del coordinatore della Protezione civile Antonio Netto un defibrillatore portatile con cui portare soccorso nelle tante emergenze che vedono impegnata quotidianamente sul territorio la Protezione civile del capoluogo montelliano. Commenta l’assessore alla Protezione civile, Elzo Severin: «Ringrazio l’Anap per questa bellissima iniziativa così come per la donazione di 600 euro con cui acquisterà alimenti non deperibili e altri generi di prima necessità, materiali che andranno a integrare le borse della spesa con cui la Protezione civile, coordinata dai servizi sociali, provvede stabilmente alle necessità vitali di ben duecento famiglie in stato di estremo bisogno». «E’ così che noi pensionati artigiani diamo un senso al Natale - dice Fiorenzo Pastro - Da bravi ex imprenditori quali siamo, facciamo insieme ogni Natale un gesto concreto verso chi ha meno e sosteniamo i bravissimi volontari che sopperiscono in questo modo alle crescenti, paurose carenze di un sistema statale che non arriva dappertutto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Covid, è morto Mario Guizzon: cognato di Tina Anselmi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Lite furibonda, cosparge di benzina il collega e gli dà fuoco

  • Attualità

    Ulss 2, il direttore Francesco Benazzi: «La sanità trevigiana è donna»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento