Vive a Hong Kong ma dona 10mila mascherine agli Over 65 di Mogliano

Il bellissimo gesto di un moglianese emigrato ad Hong Kong che ha voluto aiutare i suoi ex concittadini in difficoltà con una speciale spedizione di mascherine data al Comune

Luca Fiorini e il sindaco Davide Bortolato

Proprio sabato mattina,4 aprile, presso il Centro pastorale messo a disposizione da Don Samuele, un gruppo di parrocchiani capitanati e coordinati dall'imprenditore moglianese Luca Fiorini ha proceduto allo smistamento e all'imbustamento delle 10mila mascherine arrivate in dono da un moglianese residente ad Hong Kong.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un dono che ha riempito di gioia l’amministrazione comunale, anche perché le mascherine hanno una destinazione ben precisa: tutti i moglianesi over 65, ovvero la categoria più a rischio e che più necessita dei presidi di sicurezza. Il benefattore moglianese ha chiesto di rimanere nell'anonimato, ma ha dato via ad un vero tam-tam di solidarietà e volontariato. «È un gesto esemplare, che riempie di gioia i cuori – dichiara il sindaco Bortolato – e voglio ringraziarlo pubblicamente perché è l’esempio di come l’amore per una città e la sua comunità abbatta le distanze e unisca le persone. Voglio ringraziare personalmente anche l’amico Luca Fiorini per la sua disponibilità nel risolvere i cavilli burocratici per l’importazione e per aver coordinato un gruppo di persone simpatiche ed efficienti; contiamo di riuscire in due giorni a consegnare a tutti gli Over 65 le mascherine chirurgiche, con l’immancabile supporto della Protezione civile e di tutti i volontari». Un’altra novità è che per garantire le consegne a domicilio in tempi brevi, saranno coinvolti in prima linea i ragazzi dello sport moglianese. A bussare la porta dei nostri anziani ci saranno infatti attaccanti del Calcio Marocco, centrocampisti dell’Union Pro e Piloni e mediani del Rugby Mogliano, assieme ad alcuni presidenti e allenatori, che metteranno gli abiti di volontari e saranno coordinati dalla Protezione Civile. «Un esempio di come i valori dello sport siano fondamentali per creare squadra anche nelle situazioni drammatiche come queste. In campo non si vince sempre, ma oggi Calcio Marocco, Union Pro e Mogliano Rugby hanno raggiunto il primo posto per solidarietà e amore verso la nostra Città. Voglio ringraziare fin d’ora i presidenti e tutti i ragazzi per l’esempio che danno e la voglia di combattere assieme questo ostico nemico» dichiara l’assessore allo Sport Enrico Maria Pavan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento