Molinetto della Croda: donati oltre quattromila euro alla Pro Loco di Refrontolo

Splendido gesto da parte dei volontari delle sagre trevigiane, pordenonesi e veneziane che hanno deciso di donare 4680 euro alla Pro loco di Refrontolo per affrontare le spese legali

REFRONTOLO Il volontariato trevigiano, pordenonese e veneziano sosterrà parte delle spese legali per difendere la Pro Loco di Refrontolo, sul banco degli imputati a seguito della tragedia del Molinetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la Regione Veneto, “da sempre vicina alla Pro loco e alle sagre - ha detto mercoledì 12 settembre il Governatore Luca Zaia - anche il mondo del volontariato ha voluto sostenere la Pro Loco di Refrontolo donando 4680 euro a Valter Scapol, presidente dell’associazione di Refrontolo per affrontare le spese legali legate alla tragedia del Molinetto della Croda. Il denaro è il frutto di una lotteria di beneficienza che ha coinvolto ieri sera a Campolongo di Conegliano, 650 volontari di due regioni. "Questo è un segno di vicinanza in un momento duro per tutte le associazioni" ha detto Roberto Basso ideatore trevigiano, assieme alla propria famiglia, dell’annuale festa delle associazioni e titolare di un negozio a San Fior di Sotto che vende prodotti per sagre. La donazione a Valter Scapol è avvenuta durante uno scroscio incessante di applausi. Il presidente della Pro loco commosso per il gesto, ha ringraziato tutti i volontari e ha dato la carica ai presenti al fine di proseguire, nonostante le nuove normative più stringenti, con l’organizzazione degli eventi locali in tutto il nostro territorio. 

DSC_2626-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento