Morsa da un cane senza guinzaglio e museruola mentre cammina al parco

E' successo mercoledì mattina, 8 luglio. Una signora di Ponzano Veneto a passeggio con il cane aggredita da un animale di piccola taglia. Segnalazione alla Polizia locale

Erano le 7.30 di mercoledì mattina, 8 luglio, quando S.M. una signora residente a Ponzano Veneto a passeggio con il suo cane è stata morsa da un altro cane senza guinzaglio e museruola. L'incidente è avvenuto nel parco di Via Ruga.

La donna ha raccontato di persona sui social l'accaduto con queste parole: «Un anno fa io e il mio cane eravamo stati attaccati da un maschietto meticcio che passeggiava con una coppia di anziani. Il mio cane era al guinzaglio, l'altro no. Per fortuna in quell'occasione è andata bene. Io ho saputo gestire il mio animale e i due proprietari sono stati abbastanza veloci nel recuperare il loro. Mercoledì mattina non siamo stati altrettanto fortunati. Quando siamo passati all’altezza dei campi di calcio di Ponzano abbiamo incontrato una signora che lanciava la palla al suo cane di piccola taglia. Loro erano nel bel mezzo del campo e noi passavamo nella stradina adiacente. La distanza non è stata sufficiente: il cagnolino è partito a razzo nella nostra direzione, è arrivato alle spalle del mio cane e ha incominciato ad abbaiare. Il cane prima si è spaventato e subito dopo ha reagito. In pochi secondi mi sono ritrovata al centro di una zuffa. Ho cercato di far girare il mio cane attorno a me e al tempo stesso ho scalciato per far allontanare l’altro. Purtroppo la proprietaria non è stato molto veloce nel recuperare il cane e la mia gamba destra ne ha fatto le spese: sono stata morsa. Ho due graffi e il buco di un dente sul polpaccio».

Da quel momento la mattinata della signora è trascorsa tra telefonate al medico, visite all’infermieria del centro medico per medicazione e richiamo antitetanica, farmacia e infine la prima pastiglia di antibiotico dopo il pasto. «Com'è possibile che accada una cosa del genere in un parco pubblico? - si domanda nel suo sfogo la signora - Frequento da un anno un centro di addestramento cinofilo e posso dire d’avere un cane equilibrato e piuttosto ubbidiente, ma mai e poi mai mi sognerei di lasciarlo libero in un parco frequentato, innanzitutto perché la legge mi proibisce di farlo, in secondo luogo perché il parco è frequentato da altri cani che non conosco e non si sa mai cosa può accadere, soprattutto se ad annusarsi sono 2 cani maschi non castrati com’è successo mercoledì mattina. Non ho voluto sporgere denuncia per l'accaduto ma ci tengo a fare un appello a tutta la comunità di Ponzano: rispettiamo le regole e rispettiamoci reciprocamente». La signora ha segnalato l'accaduto anche alla polizia locale di Ponzano chiedendo che agli ingressi del parco vengano messi dei cartelli ben visibili con l’obbligo del guinzaglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento