rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Attualità San Biagio di Callalta / Piazza Walter Tobagi

Morte del dottor Schiavon: gli assistiti non dovranno più andare a Treviso

Buone notizie per i cittadini di San Biagio di Callalta: grazie all'accordo tra Comune e Ulss 2, le 4 dottoresse che hanno preso il posto del medico riceveranno i pazienti una volta a settimana in piazza Tobagi

Il sindaco Alberto Cappelletto lo aveva promesso: «Faremo di tutto per alleviare i disagi ai pazienti del dottor Schiavon che, dopo la morte del loro medico, sono stati assegnati dall’Ulss 2 alla cura di medici diversi con studio a Treviso».

Una soluzione, seppur provvisoria, che aveva creato forti malumori tra i cittadini tanto da spingere l'amministrazione comunale ad avviare una raccolta firme per chiedere alla dirigenza sanitaria di intervenire per trovare delle soluzioni meno disagevoli. Nei giorni scorsi  è arrivata la risposta: a partire da questa settimana le 4 dottoresse riceveranno i pazienti anche a San Biagio di Callalta, nei locali di piazza Tobagi (ex distretto sanitario) che fin da subito il Comune aveva messo a disposizione. Una volta a settimana non saranno i pazienti a doversi spostare su Treviso, ma saranno i medici a recarsi nell’ambulatorio sanbiagiese allestito dall’Ulss.

Il commento

«Si tratta ancora di una soluzione provvisoria - avverte l’assessore ai servizi sociali, Giulia Zangrando - dovuta, come si sa, alla nota carenza di medici di famiglia. Ma almeno siamo riusciti ad ottenere una minima disponibilità ad andare incontro alle esigenze dei pazienti più fragili, in particolare gli anziani, che hanno difficoltà a spostarsi negli ambulatori dei medici a Treviso. Ora lavoreremo perché l’Ulss 2 possa al più presto incaricare un nuovo medico sostituto del dott. Schiavon».

Gli orari

La dottoressa Viviana Dal Mas visiterà il mercoledì dalle ore 9 alle 12.30; la dottoressa Nicoletta Franzin il martedì dalle 14.30 alle 17; la dottoressa Silvia Galici il giovedì dalle 8.30 alle 12 e la dottoressa Laura Ramon il martedì dalle ore 9.30 alle 12.30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte del dottor Schiavon: gli assistiti non dovranno più andare a Treviso

TrevisoToday è in caricamento