rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Attualità Conegliano

Ulss 2, il dottor Tringali lascia l'Istituto tumori di Milano e rientra a Conegliano

Il primario dell’unità operativa complessa di gastroenterologia è rientrato dall’aspettativa chiesta dal 16 ottobre 2021 per riassumere, dal 1° marzo, la direzione dell’équipe dell'ospedale coneglianese

Il dottor Alberto Tringali ha lasciato il prestigioso Istituto dei Tumori di Milano per rientrare all’ospedale di Conegliano. Il primario dell’unità operativa complessa di gastroenterologia è rientrato dall’aspettativa chiesta lo scorso 16 ottobre per riassumere, dal 1° marzo, la direzione della sua équipe all'ospedale "Santa Maria dei Battuti".

La carriera

Laureato in Medicina e chirurgia con il massimo dei voti, Alberto Tringali ha conseguito la specializzazione in Gastroenterologia nel 2000 ed effettuato il master universitario di II livello in endoscopia avanzata nel 2014. Dal 2001 al febbraio 2019 ha svolto la sua attività presso il Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano, con la qualifica di direttore dell’endoscopia diagnostica, approdando a Conegliano nel marzo del 2019. Autore di molteplici articoli scientifici su riviste nazionali ed internazionali, è socio della Società italiana endoscopia digestiva e della Società europea endoscopia gastrointestinale. 

I commenti

«Sono molto contento di essere rientrato con l’obiettivo di continuare a migliorare la struttura che ho diretto fino ad ottobre» le parole del dottor Tringali, che ha voluto sottolineare l’ottima qualità della vita che offre Conegliano.

«Siamo onorati che abbia scelto di lasciare l’Istituto Tumori di Milano per rientrare nella nostra squadra - conclude il direttore generale, Francesco Benazzi -. Il dottor Tringali è un ottimo professionista che garantisce elevati standard qualitativi. L’ospedale di Conegliano rappresenta un polo di assoluto rilievo nel nostro sistema di hub&spoke che stiamo ulteriormente consolidando con le nuove apicalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ulss 2, il dottor Tringali lascia l'Istituto tumori di Milano e rientra a Conegliano

TrevisoToday è in caricamento