Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Dottoressa dell'Oras di Motta trovata morta in casa: aveva 62 anni

Antonella Beltrame, residente a Preganziol, è stata trovata senza vita nella sua abitazione martedì pomeriggio. Era in malattia da inizio novembre. Sul posto i carabinieri

L'ingresso dell'Oras di Motta di Livenza (Foto d'archivio)

Una tragedia improvvisa ha scosso il personale dell'Oras di Motta di Livenza: la dottoressa Antonella Beltrame ha perso la vita a 62 anni. Nel pomeriggio di ieri, martedì 10 novembre, il corpo della donna è stato trovato nella sua casa di Preganziol.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", la dottoressa Beltrame era in malattia da inizio novembre. Nell'ultimo periodo soffriva di dolori alla schiena e problemi di deambulazione ma nulla poteva far presagire una simile tragedia. Martedì pomeriggio i colleghi avevano provato a chiamarla al cellulare per una consulenza ma la donna non ha più risposto. Un'ambulanza del Suem 118 e una pattuglia dei carabinieri sono arrivate poco dopo davanti alla sua casa di Preganziol ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. Specializzata in chirurgia generale e in chirurgia plastica ricostruttiva, aveva lavorato per diversi anni come Chirurgo al pronto soccorso di Oderzo prima di passare all'Oras di Motta di Livenza dov'era diventata una delle professioniste più stimate del centro. Antonella lascia il fratello Luca, impiegato anche lui nella sanità mottense. Una tragedia su cui le forze dell'ordine stanno ancora indagando per fare luce sulle cause del decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dottoressa dell'Oras di Motta trovata morta in casa: aveva 62 anni

TrevisoToday è in caricamento