menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto don Roberto Rinaldo

Nella foto don Roberto Rinaldo

E' uscito "Tornerà la Luce", il nuovo singolo di don Roberto Rinaldo

Il sacerdote, originario di Preganziol, ci riporta con la sua musica alla tragica situazione di pandemia che stiamo vivendo

È uscita in questi giorni  “Tonerà la Luce", il singolo don Roberto Rinaldo, il sacerdote "rock", in arte Rob Delay, per donare la speranza a questo “particolare” Natale.

Don Roberto Rinaldooriginario di Preganziol Treviso, è un parroco che opera nella comunità di Galleriano, un paese del Friuli Venezia Giulia. Nelle sue canzoni porta sempre messaggi positivi di amore e amicizia. È un sentimento intrinseco, incastonato dentro di lui, non ne può fare a meno.  Il carattere di don Roberto è aperto, gioviale e solare e le persone che gli stanno accanto trovano in esso la forza per superare le paure e le difficoltàA luglio 2020 ha pubblicato il suo primo album di inediti dallo stile rock, composto da nove brani registrati in presa diretta voce, chitarra e armonica a bocca.

“Tornerà la luce” è un brano che don Roberto ha scritto in occasione delle festività natalizie ma che va ben oltre questo periodo. È una canzone che si discosta completamente dall’iniziale imprinting cantautore del primo album rimanendo comunque sullo stile po/rock. Il testo ci riporta decisamente alla tragica situazione di pandemia che stiamo vivendo e il suo intento è quello di infondere fiducia per affrontare questi tempi così difficili. 

Immaginiamo una giovane ragazza, Myrhiàm, di appena 12 o 13 anni, spaventata, incinta, ma senza aver di fatto un marito ufficiale, che secondo la legge mosaica rischia la pena della lapidazione, deve adempiere ad un obbligo di legge, un censimento imposto dal Re invasore. Maria è costretta a partorire in una stalla, perché non c’è posto per lei nell’albergo, e subito deve fuggire in Egitto perché re Erode, ingordo di potere, fa di tutto per uccidere il bambino appena nato. 

“Tornerà la luce” racconta questi momenti drammatici di Maria facendo intravedere una luce! Quale? La certezza di una via d’uscita, anche nelle situazioni più disperate. Ecco il legame che emerge nella canzone tra la tragicità della giovane vita di Myrhiam e le difficoltà che stiamo vivendo oggi nella nostra società: solitudine, povertà, pandemia, violenza, femminicidio, odio razziale. Chi è l’angelo che oggi ci porta amore? Il riferimento non è rivolto solo agli esseri celesti ma anche a persone concrete, ogniqualvolta esse portano un messaggio di pace, di amore e di speranza. La vita è fatta di problemi e tutte queste fragilità possono diventare l’occasione perfetta per rinascere, incontrarsi, amarsi e far emergere la più bella tra tutte le virtù: la speranza.  Il video della canzone può essere visto all'indirizzo  https://www.youtube.com/watch?v=OXumIJ4e148

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento