rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Attualità

Edifici inutilizzati, Anci: «I sindaci vanno aiutati dallo Stato»

Mario Conte, sindaco di Treviso e presidente dell'associazione, commenta positivamente lo studio di Confartigianato sugli edifici inutilizzati nella nostra regione. «Pronti al dialogo»

Il presidente di Anci Veneto, Mario Conte, commenta positivamente lo studio presentato da Confartigianato che ha mappato gli edifici inutilizzati presenti nella nostra regione: «l’iniziativa è sicuramente positiva perché questa ricerca costituisce un vero e proprio strumento di lavoro da cui partire. Come Anci Veneto siamo pronti al dialogo e per sederci intorno ad un tavolo e collaborare con le imprese per costruire progetti e soluzioni comuni e condivise».

«I sindaci sono alle prese con i costi dell’energia e stanno facendo i salti mortali per tenere in ordine i bilanci senza tagliare i servizi ai cittadini.  La rigenerazione urbana rappresenta un fattore strategico per il futuro dei nostri territori ed i sindaci ne sono consapevoli lo conferma il fatto che abbiamo presentato moltissimi progetti per ottenere finanziamenti su questo fronte, ma come accaduto anche di recente i Comuni veneti sono stati esclusi e le risorse sono finite in altre zone d’Italia. E questo non è la prima volta che accade trattandosi di una vera e propria discriminazione ammnistrativa che non premia le amministrazioni virtuose come quelle presenti in Veneto dove non abbiamo nessun comune in dissesto. Noi siamo pronti a fare la nostra parte, ma da soli e soprattutto senza risorse sulla rigenerazione urbana è complesso avviare progetti di cui il territorio necessita. Certamente facendo squadra, però, possiamo ottenere risultati importanti dimostrando che il Veneto è compatto e pronto ad avviare progetti ambiziosi su questo fronte recuperando, per esempio, il patrimonio di edifici monitorato da questa ricerca».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edifici inutilizzati, Anci: «I sindaci vanno aiutati dallo Stato»

TrevisoToday è in caricamento