Asolo ricorda l'urbanista Edoardo Salzano, morto a 89 anni

Scomparso a Venezia nella notte tra domenica e lunedì scorsi, l’urbanista napoletano Edoardo Salzano ha offerto anche al Comune di Asolo, Treviso, un importante contributo

E' morto a 89 anni l'urbanista Edoardo "Eddy" Salzano, assessore comunale a Venezia per un decennio. Appassionato urbanista tra i più celebri d’Italia (già presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica) e convinto difensore dell’interesse comune, Salzano è scomparso a Venezia nella notte tra domenica e lunedì a quasi novant’anni.

Una figura che anche il Comune di Asolo ha voluto ricordare in queste ore con stima e riconoscenza per il contributo che ha saputo dare alla Città dai cento orizzonti. «Nel dicembre 2007 - ricorda il sindaco di Asolo Mauro Migliorini - curò e presentò la “Ricerca sul recupero della vivibilità del centro storico di Asolo”, avanzando numerose ipotesi sul futuro del borgo. La tematica venne poi ripresa nel maggio 2008, quando si tenne un convegno nazionale al Teatro Duse con l’intervento di diversi urbanisti, architetti ed esperti. Nel 2013, infine, fu in prima linea insieme all’archeologo e storico dell’arte Salvatore Settis contro l’approvazione del Pat (Piano di assetto del territorio del Comune di Asolo), che ambiva a ridisegnare urbanistica e vita della città con la minaccia della cementificazione. Il lavoro svolto da Salzano è stato utilizzato dal Comune di Asolo per la redazione dell’attuale Pat e ad esso si ricorrerà anche per i prossimi Pi - Piani degli interventi. Ci mancherà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento