Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità Susegana

Caos in Electrolux: l'azienda chiede il Green Pass e i dipendenti occupano la mensa

Venti lavoratori non vaccinati della sede di Susegana, ieri a mezzogiorno, hanno occupato la sala pranzo impedendo così a circa 700 colleghi di poter mangiare in pausa

Un'occupazione abusiva della sala mensa per circa un'ora e mezza. Questo quanto accaduto ieri, verso mezzogiorno, all'interno della sala mensa della sede Electrolux di Susegana. Una ventina di dipendenti no vax si sono difatti improvvisamente presentati al servizio self service senza esibire l'ormai obbligatorio Green Pass per mangiare al coperto, un fatto che ha immediatamente bloccato il pranzo per altri 700 colleghi in attesa. Secondo i lavoratori "ribelli", infatti, se durante tutto il giorno gli stessi possono stare a contatto al chiuso con altre persone allora lo stesso potrebbe avvenire anche in mensa in orario di pranzo. Ne è quindi scaturita una lunga disquisizione con il manager dell'azienda e le Rsu, tanto che nel frattempo è pure scattato uno sciopero temporaneo per permettere ai lavoratori vaccinati di rientrare a casa per poter mangiare qualcosa prima del pomeriggio. Una situazione quindi incandescente quella che si sta verificando in Electrolux, visto che in azienda permane ancora un bel 20% di dipendenti ancora non vaccinati che, inevitabilmente, crea un problema non di poco conto all'azienda chiamata da diversi giorni ad allestire uno spazio esterno solo per loro per evitare di costringerli a mangiare in piedi nel piazzale o lungo il Piave. Una richiesta, quella della Rsu, ancora però non recepita dai vertici. Nel frattempo, il cibo non consegnato ieri è stato gettato tra le polemiche di tutti, in una lotta intestina tra no vax e pro vax.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos in Electrolux: l'azienda chiede il Green Pass e i dipendenti occupano la mensa

TrevisoToday è in caricamento