menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta da Google Immagini

Foto tratta da Google Immagini

La Cisl di Belluno e Treviso trionfa alle elezioni per il rinnovo delle Rsu nell'Ulss 2

La Cisl ha conquistato 26 seggi su 69, trionfando in importanti realtà del distretto sanitario come l’ex Pime e i presidi ospedalieri di Oderzo, Conegliano, Vittorio Veneto e Castelfranco

TREVISO Con 1.592 voti e 26 rappresentanti dei lavoratori eletti, la Cisl Funzione Pubblica di Belluno-Treviso ha vinto le elezioni per la Rappresentanza Sindacale Unitaria nell’Ulss 2.

Le votazioni si sono svolte il 17, 18 e 19 aprile. Dieci le strutture socio-sanitarie in cui i dipendenti sono stati chiamati a votare. La Cisl ha trionfato in realtà importanti come l’ex Pime e i presidi ospedalieri di Oderzo, Conegliano, Vittorio Veneto e Castelfranco. Erano 69 i seggi da assegnare. In totale, la Cisl Fp ha eletto 26 Rsu. Seconda classificata la Cgil, che ne ha elette 15. Seguono Fials e Nursing Up con 9 seggi conquistati, Uil Fpl 6, Nursind 2, Fsi Usae 1 e Sgb 1. Sui 7.719 lavoratori aventi diritto al voto, si sono recati alle urne 4.345 elettori (3.381 lavoratrici e 964 lavoratori). “La segreteria aziendale Cisl Fp - afferma il Segretario aziendale Cisl Fp Aldo Lorenzon - consapevole dell’enorme responsabilità affidataci, garantirà il suo impegno nel perseguire assiduamente la difesa dei lavoratori: nella contrattazione con l’azienda socio-sanitaria e nel risolvere i problemi nei luoghi di lavoro e dei singoli operatori. Ringraziamo tutti i lavoratori e le lavoratrici che ci hanno dato fiducia e i candidati Cisl eletti e non eletti per l’impegno profuso in campagna elettorale, la commissione elettorale, i presidenti di seggio e gli scrutatori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento