Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità Pieve di Soligo

Prosecco Docg, Elvira Bortolomiol prima presidente donna del consorzio

Giovedì 15 luglio l'elezione all'unanimità insieme al nuovo Cda. I vicepresidenti, designati dopo un lungo dibattito. sono: Cinzia Sommariva e Giuseppe Collatuzzo. Venerdì la presentazione ufficiale

Elvira Bortolomiol è  la nuova presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg. Per la prima volta sarà quindi una donna a ricoprire il prestigioso incarico di guida di uno tra i più dinamici consorzi del vino italiani.

Elvira Bortolomiol guida una storica azienda del territorio insieme alle sorelle e vanta profonde radici locali abbinate ad una visione internazionale. I vicepresidenti designati sono: Cinzia Sommariva (Sommariva Soc. Agr. Palazzo Rosso) e Giuseppe Collatuzzo (Cantina di Conegliano e Vittorio Veneto). Il consiglio di amministrazione si è espresso all’unanimità ma le polemiche non sono mancate, soprattutto sulla nomina dei vicepresidenti. Alla fine l'accordo tanto atteso è stato raggiunto.

«Sono molto onorata di essere stata eletta presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg - commenta la neopresidente Bortolomiol - sono nata in una famiglia che ha visto crescere la storia del Prosecco nel mondo e che ne è stata partecipe. Ci aspettano ancora tantissime sfide, ce lo richiede il territorio in cui affondiamo le nostre radici perché va tutelato e valorizzato in termini di paesaggio e di sostenibilità ambientale e lo impone la competitività del mercato globale, che come abbiamo già sperimentato, premia l’eccellenza del nostro prodotto. I prossimi anni saranno uno stimolo appassionante per continuare l’attività di promozione e comunicazione della Denominazione in Italia e nel mondo».

CDA 2021-2

Il curriculum

Elvira Maria Bortolomiol è diventata membro del consiglio di amministrazione del Consorzio di Tutela Vino Prosecco di Conegliano Valdobbiadene nel 2007 e per più mandati ha ricoperto la carica di Vicepresidente, prima donna nel ruolo. Elvira è impegnata nella tutela e promozione della Denominazione del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore sia in Italia che all'estero ed è anche Vicepresidente di Bortolomiol SpA. Inizialmente responsabile del Business Development e del Marketing, concentra oggi le sue energie e capacità imprenditoriali nella gestione delle strategie commerciali e di comunicazione per la promozione dell’eccellenza del marchio a tutto tondo. Dopo aver conseguito la laurea in Agraria, Elvira ha colto l'opportunità di sviluppare le sue capacità lavorando sia negli Stati Uniti che in Sud America. È in questo periodo che ha iniziato a formare la sua visione della cultura del vino, del genius loci e della ricchezza delle sue radici.

I commenti

«La Docg Conegliano Valdobbiadene del Prosecco è una delle massime espressioni dell’immagine veneta nel mondo. Lo è grazie ad un vino conosciuto e apprezzato a livello universale ma anche grazie alle radici in un territorio che, patrimonio dell’Umanità Unesco, è un vero capitale paesaggistico e culturale della nostra regione. Mi congratulo con Elvira Bortolomiol e nel momento in cui, insieme al nuovo Cda, assume la guida del consorzio di tutela; un impegno importante per il quale auguro buon lavoro». Con queste parole il presidente del Veneto, Luca Zaia, esprime le sue felicitazioni a Elvira Bortolomiol, eletta presidente del Consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiane Prosecco Docg. «Bortolomiol è la prima donna chiamata alla guida del consorzio - prosegue il Governatore - È un ulteriore e importante segno di quella che è oggi la realtà della nostra regione. Sono certo che le radici profonde nel territorio e la visione internazionale che derivano dall’esperienza imprenditoriale della neopresidente, saranno contributi essenziali al lavoro di tutela della Docg, nelle sfide del settore e per nuove affermazioni».

«Complimenti e buon lavoro a Elvira Bortolomiol, eletta alla presidenza del Consorzio del Prosecco Docg di Conegliano e Valdobbiadene. Figura autorevole del settore e amministratrice di una storica azienda del territorio, già membro del Cda del Consorzio dal 2019, sono certo che saprà guidare con impegno, passione e la necessaria diplomazia, una realtà fondamentale per il Veneto - aggiunge l’assessore veneto al Turismo e all’Agricoltura, Federico Caner - La scelta del consorzio raccoglie un'eredità importante - conclude l’Assessore -, quella del lavoro di Innocente Nardi che ringrazio per l’impegno profuso, e che saprà guidare il lavoro della squadra nel segno di una rinnovata armonia necessaria per far crescere ancora il marchio Docg.

Giangiacomo Gallarati Scotti Bonaldi, presidente di Confagricoltura Treviso, aggiunge: «A nome di tutti gli associati di Confagricoltura Treviso, faccio i miei complimenti a Elvira Bortolomiol per la nomina a presidente del Consorzio di Tutela Docg, ottenuta con voto unanime. Proprio la convergenza generale sul suo nome è dimostrazione della caratura della persona, e dell’imprenditrice. Chiuso questo lungo periodo di incertezza, siamo certi che la nuova presidenza saprà perseguire, con l’ausilio di un direttore, figura fondamentale che speriamo venga nominata presto, gli obiettivi primari del Sistema Prosecco, concentrandosi sull’ascolto delle imprese e di tutte le anime del Consorzio, per guidarlo con visione sui mercati internazionali. Buon lavoro a tutti, dunque: Confagricoltura rimane, come sempre, a disposizione del Consorzio per un confronto aperto sui temi di riferimento per il futuro della denominazione».

Commenti a cui si aggiungono anche le parole di Giuseppe Facchin, presidente CIA Agricoltori Italiani Treviso: «Il Consorzio di Conegliano e Valdobbiadene può iniziare un nuovo corso che, auspichiamo, sia costruito sulla condivisione e la collaborazione. La Denominazione ha bisogno di affrontare nuove sfide e continuare a crescere, prendendo quello che di buono è stato fatto dalla precedente governance e portando innovazione e nuovi obiettivi. Come CIA Agricoltori Italiani di Treviso confermiamo la nostra disponibilità a collaborare con il nuovo Consiglio direttivo e la nuova presidente per la crescita di tutto il comparto e per la valorizzazione della grande eccellenza del Prosecco Superiore e del suo territorio».

Il consigliere regionale Tommaso Razzolini del gruppo consiliare Fratelli d'Italia-Giorgia Meloni, conclude: «Desidero esprimere le mie congratulazioni alla nuova presidente Bortolomiol per l’elezione di ieri. Sarà la prima donna nella storia del Consorzio di tutela a ricoprire questo prestigioso incarico. Una guida al femminile è senz'altro un aspetto positivo per la preparazione, le capacità e la forza di volontà delle donne del nostro territorio, rafforzato anche dalla nomina a vicepresidente di Cinzia Sommariva, con la quale voglio complimentarmi. A loro e a tutto il Cda - aggiunge Razzolini - auguro buon lavoro, auspicando che l'impegno nella promozione e nella tutela della denominazione possa essere sempre più incisivo a favore del territorio in questo cruciale momento di ripartenza dopo l’emergenza epidemiologica. Dopo i continui rinvii, quindi, per il Consorzio Docg si concretizza finalmente una nuova stabilità che dovrà recuperare in tempi brevi il terreno perduto in questi mesi. A cominciare dalla nomina di un nuovo valido direttore - aggiunge il consigliere di Fratelli d'Italia - capace di affiancare con professionalità le linee dettate dal Cda. Senza dimenticare di porre maggiore attenzione al territorio, ai viticoltori delle nostre colline e alle sfide che attendono il futuro prossimo dell'area storica di produzione riconosciuta Patrimonio dell'umanità. Il tutto in un clima che deve necessariamente tradursi nel dialogo, nel confronto, nella collaborazione e nel gioco di squadra per l'obiettivo comune della tutela della denominazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosecco Docg, Elvira Bortolomiol prima presidente donna del consorzio

TrevisoToday è in caricamento