rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità San Lazzaro / Via Zermanese

Emergenza freddo, venti posti letto per senzatetto all'ex caserma "Serena"

Servizio attivo da lunedì 20 dicembre fino al 28 febbraio grazie alla collaborazione tra Prefettura e amministrazione comunale. Per accedere i senzatetto dovranno fare un tampone e risultare negativi al Covid

Venti posti letto a chi vive in strada per affrontare la stagione invernale: grazie alla collaborazione fra Prefettura e amministrazione comunale, anche quest'anno verranno attivati interventi a favore delle persone senza fissa dimora nel territorio di Treviso.

Dal 20 dicembre al 28 febbraio, nei locali dell’ex Caserma Serena, 20 persone saranno accolte. Il servizio, a carico del Comune, prevede accoglienza, pasto serale, pernottamento, kit per l’igiene personale e colazione.  «La procedura concordata con l'Ulss 2 prevede la verifica sanitaria obbligatoria tramite l’esecuzione dei tamponi - spiega l’assessore alle Politiche sociali, Gloria Tessarolo - Grazie a questo servizio sarà possibile aggiungere altri posti letto ai 24 attivi tutto l’anno nell’asilo notturno di via Pasubio. Con l’arrivo della stagione fredda è necessario incrementare il servizio e dare un riparo e un pasto caldo a chi ha bisogno».  L'accoglienza, affidata a Nova Facility S.r.l. In caso di positività al test, il Comune ha provveduto ad identificare uno spazio idoneo dove consentire l’isolamento della persona e la quarantena necessaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza freddo, venti posti letto per senzatetto all'ex caserma "Serena"

TrevisoToday è in caricamento