Emozioni Venete, via al lavoro per la seconda edizione

Dopo il successo della prima edizione i 16 protagonisti della rete d’impresa, capitanati dalla capofila Gu&Gi di Asolo, si sono già messi in moto per la prossima manifestazione

È già iniziato il lavoro per la seconda edizione del Festival Emozioni Venete, il primo Festival in Italia creato e promosso da una rete di imprese per far conoscere  il turismo del proprio territorio, in particolare le “terre di Asolo e  Monte Grappa”. Dopo il successo della prima edizione, che ha visto 10mila presenze nella tre giorni di eventi che si è tenuta dal 29 al 31 marzo, i 16 retisti della rete d’impresa “Emozioni Venete”, capitanati dalla capofila Gu&Gi di Asolo, si sono già messi in moto per organizzare la prossima manifestazione. Il festival ha attirato partecipanti non solo dalla provincia di Treviso ma anche da Venezia, Padova, Vicenza, Cesena, Torino e dalla Svizzera. Tutto esaurito per i workshop fotografici del plurivincitore della Coppa del Mondo di Fotografia Naturalistica Milko Marchetti sul Monte Grappa e presso Oasi San Daniele di San Zenone degli Ezzelini, standing ovation per le videoproiezioni “Orizzonti vicini” di Valter Binotto, “Emozioni Naturali” di Milko Marchetti e per la serata Oasis Photo Contest. Da ripetere anche le degustazioni enogastronomiche che durante il festival hanno allietato il palato degli ospiti, grazie ad Asolo Manor Wine e al Consorzio per la tutela del Formaggio Monte Veronese Dop.

TRA I TANTI EVENTI, che continueranno con la prossima edizione, la prima Gravel Mat de Asol, con bici gravel sugli sterrati asolani, organizzata da Cicli Premier, ha visto la partecipazione di oltre 200 iscritti, organizzato da Cicli Premier, e la mostra fotografica di Milko Marchetti sul Monte Grappa presso il Rifugio Bassano in Cima Grappa

ECCO TUTTI I 16 RETISTI
Il Festival è stato organizzato facendo squadra, con il coinvolgimento  da 16 attività del settore turistico-ricettivo del territorio che hanno operato attivamente e anche gratuitamente:

  • Gu& Gi di Asolo, capofila
  • Cicli Premier di San Zenone degli Ezzelini
  • Tenuta Baron di di Fonte
  • De Zen Autoservizi di Asolo
  • Garden Relais di Borso del Grappa
  • Hotel Asolo di Asolo
  • Hotel Grappolo d’Oro di Montebelluna
  • Makuti Viaggi di Fonte
  • Orizzonti Asolani Travel Company di Fonte
  • Osteria Bellavista di Paderno del Grappa
  • Osteria Tavernetta di Casella d’Asolo
  • Pasticceria Sarti di San Vito di Altivole
  • Rifugio Bassano di Crespano del Grappa
  • Ristorante al Covolo di Crespano del Grappa
  • Volpara Malga Verde di Mussolente
  • Country House Cunial di Possagno


L'interesse per la manifestazione è stato così alto che tutto il materiale promozionale negli stand dei Comuni e delle 3 Ipa coinvolte nel Festival ( Ipa Terre di Asolo e Monte Grappa, Ipa Castellana e Ipa Montello e Piave Sile) è terminato. Grandissimo il successo riscosso dalle escursioni organizzate dalle Agenzie di viaggio Makuti Viaggi e Orizzonti Asolani Travel Company  sul Monte Grappa , presso l’Oasi Lipu La Garzaia di Pederobba, presso la Gypsoteca, ad Asolo con giro in bici di Castelcucco, Monfumo, Possagno e Fonte con degustazione e presso Villa Freya ad Asolo. Ben 16 Comuni che hanno aderito all’evento: Da Asolo, cuore pulsante della manifestazione, a Castelcucco, Fonte, San Zenone degli Ezzelini, Pederobba, Altivole, Borso del Grappa, Pieve del Grappa, Cavaso del Tomba, Maser, Monfumo, Mussolente, Possagno, Romano d’Ezzelino, Castelfranco Veneto, Montebelluna e all’Unione Montana del Grappa. Grande successo per la guida catalogo consegnata durante la presentazione della Destinazione Terre di Asolo e Monte Grappa e spedita a 60 Iat del Veneto in italiano e inglese.

 La chiave del successo del festival è stata la capacità di fare squadra, per questo un grazie va a tutte le associazioni di categoria, alle varie associazioni, enti e parchi naturalistici, ai fotografi, tra cui il gruppo Ezzelino Fotoclub e riviste naturalistiche tra cui Oasis e Plein Air. Il festival ha visto la partecipazione della Lipu, il Cai Veneto, Coldiretti, Cna Asolo, Collegio Guide Alpine, Consorzio Vini Asolo Montello, con il patrocinio anche dell’Unione dei Comuni della Marca Occidentale, dei Borghi più belli d’Italia, Città del Vino, Città dell’Olio. Tra gli ospiti internazionali arrivati per conoscere il nostro territorio e organizzare in futuro eventi, congressi e matrimoni, accolti dalla Fondazione Canova e Fondazione La Fornace, l’ambasciatrice della Colombia  Gloria Isabel Ramirez Rios, la vice ambasciatrice dell’India Gloria Gangte, l’amministratore unico di Fiere Roma, ing. Pietro Piccinetti, la Sails Operations Coordinator di Aim Group International Marica Motta, il presidente del Conservatorio Santa Cecilia di Roma Adolfo Vannucci e il prof. Franco Bassetto dell’Università degli studi di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Magnesio: il segreto della vitalità

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento