Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità San Giuseppe / Via Noalese, 63/E

Sindaci in Erasmus, alta formazione a Bruxelles per 22 amministratori della Marca

Coinvolti sindaci, assessori e consiglieri comunali nella spedizione in Belgio organizzata dall’Associazione Comuni della Marca Trevigiana. Visite alla Camera di Commercio Belgo-Italiana e al Comitato Europeo delle Regioni

Anche gli amministratori pubblici vanno in Erasmus: l'Associazione comuni della Marca Trevigiana, con il Centro studi amministrativi, il patrocinio della Provincia di Treviso e la collaborazione di Csa Servizi Conegliano, ha organizzato un corso di alta formazione dedicato alla programmazione europea e alle principali opportunità di finanziamento nell’ambito del programma Erasmus+ per la formazione degli adulti. La missione a Bruxelles ha visto la partecipazione di ben 22 tra sindaci, assessori e consiglieri comunali. Durante il viaggio gli amministratori hanno preso parte a un Corso di Alta Formazione alla Camera di Commercio Belgo-Italiana, hanno visitato le Istituzioni Europee, in particolare il Comitato Europeo delle Regioni, incontrando rappresentanti istituzionali (tra i quali l’on. Toni Da Re, i rappresentante della Regione Veneto, la rappresentante di Unioncamere Eleonora Marton). Si sono formati sulla maggior parte delle opportunità per i Comuni, dal Creative Europe agli Interreg, dall’European Solidarity Corp all’Erasmus+.

I partecipanti

Hanno preso parte alla spedizione il sindaco di Breda di Piave, Cristiano Mosole, la sindaca di Cappella Maggiore, Mariarosa Barazza, la consigliera comunale di Conegliano, Lucrezia Aggio, il consigliere comunale di Cordignano, Alessandro Biz, il sindaco di Farra di Soligo, Mattia Perencin, l’assessore di Fonte, Mario Libralato, l’assessore di Gaiarine, Michele Gottardi, l’assessore di Godega di Sant’Urbano, Francesca Rigo, l’assessore di Gorgo al Monticano, Cristian Patres, la consigliera comunale di Istrana, Annalisa Crespan, la consigliera comunale di Meduna di Livenza, Chiara Colledan, il consigliere comunale di Pieve del Grappa, Nico Cunial, l’assessore di Ponte di Piave, Matteo Buso, la vicesindaca di Possagno, Maura Baron, l’assessore di Povegliano, Anita Avoncelli, il consigliere comunale di Roncade, Ivo Bonotto, il sindaco di San Polo di Piave, Nicola Fantuzzi, l’assessore di Sernaglia della Battaglia, Vanni Frezza, l’assessore di Silea, Riccardo Cavallo, il consigliere comunale di Susegana, Daniele Chierusin, il consigliere comunale di Trevignano, Francesco Frassetto, l’assessore di Volpago del Montello, Giuliana Livotto. A dare il via all’operazione anche la presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana, Paola Roma, il presidente del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana, Marco Della Pietra, la referente del Gruppo Pnrr del Centro Studi e sindaca di Silea, Rossella Cendron.

I commenti

«Abbiamo voluto creare questa opportunità per i nostri Comuni - le parole di Paola Roma, presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana -. Anche in questo caso i sindaci hanno saputo fare squadra. Formarsi sulle opportunità che offre l’Europa, conoscere da vicino Istituzioni avvertite spesso come troppo lontane dai territori, diventa fondamentale soprattutto per i nostri cittadini ei tanti ragazzi e ragazze che vivono nei nostri Comuni e si mettono in gioco con il Servizio Civile. Sono opportunità di crescita per i territori che, col supporto dell’Acmt, potranno ottenere fondi, specie per la formazione di adulti o persone con fragilità».

«Relazionarsi con gli Enti che vanno a influire sulla nostra vita quotidiana - ha aggiunto Marco Della Pietra, presidente del Centro Studi Amministrativi Marca Trevigiana - è sicuramente una grande occasione di crescita per tutti gli amministratori locali, che anche questa volta hanno risposto in massa».

«La programmazione europea è importante - conclude Rossella Cendron, referente del gruppo Pnrr - influenza la nostra vita amministrativa più di quello che immaginiamo. Con questa occasione parte il percorso che ci porterà a conoscere le istituzioni di Bruxelles e le sue opportunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaci in Erasmus, alta formazione a Bruxelles per 22 amministratori della Marca
TrevisoToday è in caricamento