Attualità

Infortuni sul lavoro, esenzione ticket per le forze dell'ordine in Veneto

La delibera, approvata in Giunta martedì 25 maggio, sarà valida per le prestazioni di pronto soccorso con "codice bianco", estendendo l’esenzione anche alle successive prestazioni legate all’infortunio

Ambulanza in pronto soccorso

La Giunta del Veneto ha approvato martedì 25 maggio una delibera per l'esenzione del ticket relativo alle prestazioni di pronto soccorso con "codice bianco" erogate a seguito di infortuni sul lavoro delle forze dell'ordine. Il provvedimento chiarisce e precisa quanto già previsto in base alla delibera numero 383 del 2013 che già prevedeva tale esenzione ma per il quale era emersa una difformità legata al fatto che fossero o meno esenti da rimborso anche le prestazioni (diagnostiche, di laboratorio, strumentali e terapeutiche) erogate come conseguenza dell’infortunio e per tutta la sua durata.

«Si tratta di un riconoscimento doveroso per le forze dell'ordine che possono così avere una tutela rispetto al loro lavoro - commenta il presidente Zaia - Ne ho parlato personalmente con il generale dei carabinieri Fabrizio Parrulli che ho recentemente incontrato e che mi aveva evidenziato la necessità di un intervento in materia. Oggi la richiesta è diventata una delibera». Il provvedimento puntualizza i termini dell'esenzione con l'obiettivo di definire un’applicazione uniforme all’interno delle strutture del servizio sanitario regionale. Destinatari del provvedimento sono gli appartenenti alle forze di polizia ad ordinamento militare e civile, carabinieri, forze armate e vigili del fuoco che non godono di copertura assicurativa Inail.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortuni sul lavoro, esenzione ticket per le forze dell'ordine in Veneto

TrevisoToday è in caricamento