L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

Un ricco programma di eventi per vivere Treviso fra incanto e divertimento. Tantissime le rassegne programmate dall'amministrazione comunale per passare l'estate in città

Magia, cinema d’epoca nei quartieri, danze e balli. Ma anche illusionismo, mentalismo, spettacoli teatrali e multimediali, proposte per i più piccoli ed eccellenze del territorio. A Treviso l’estate diventa incantata, con una serie di eventi in grado di coinvolgere e stupire, dalle vie del centro storico alle piazze più frequentate dei quartieri.

A partire da luglio, la città ospiterà iniziative esclusive e innovative promosse dal Comune di Treviso con il sostegno di importanti realtà del territorio. Si partirà con “Arte Magica”, primo festival dell’incanto, della magia e del mental coaching, che animerà la Loggia dei Cavalieri – ancora una volta punto di riferimento della cultura trevigiana -, i Musei Civici e il centro storico, ma ci saranno anche iniziative nei quartieri con spettacoli teatrali, multimediali e soprattutto il cinema anni ‘60 che andrà ad impreziosire i principali punti di aggregazione da Santa Bona a San Lazzaro, passando per Fiera, Santa Maria del Rovere, San Liberale, Sant’Angelo e San Giuseppe. Inoltre, non mancheranno le rassegne dedicate al folklore, alla tradizione e all’internazionalità, con spettacoli a tema e rievocazioni. «Sarà un’estate all’insegna della cultura e dell’intrattenimento - le parole del sindaco di Treviso Mario Conte - Abbiamo voluto coinvolgere centro storico e quartieri in un’unica grande festa della qualità e del divertimento e siamo sicuri che, come è stato per il Natale, cittadini e visitatori apprezzeranno gli spettacoli proposti, che vogliono essere un inno allo svago e all’incanto ma con contenuti di altissimo profilo». «Siamo orgogliosi di promuovere queste iniziative perché permettono non solo di tenere viva la città nei mesi estivi ma anche di dare un incentivo a chi non è del capoluogo a raggiungere il centro e i quartieri per passare qualche ora di divertimento e relax - dichiara il vicesindaco Andrea De Checchi - Ciò darà ulteriore slancio alle attività produttive che, anche nei giorni infrasettimanali, potranno beneficiare dei numerosi eventi presenti in una Città resa ancora più attrattiva ed effervescente». «C’è grande soddisfazione, emozione e attesa per questo programma di eventi di altissimo livello - afferma l’assessore ai Beni Culturali e Turismo Lavinia Colonna Preti - Abbiamo colto l’opportunità di coinvolgere nell’Estate trevigiana personaggi di spessore come Walter Rolfo, autore di spettacoli, conduttore tv e mental coach famoso in tutto il mondo che ha creato per Treviso un format ad hoc e lo scenografo Giovanni Natalucci, che ha collaborato addirittura alla realizzazione di un capolavoro come “C’era una volta in America”, e che ha accettato di creare per noi il set del cinema nei quartieri. Insomma, saranno giornate di festa per tutti con spettacoli su misura per famiglie e bambini». Così il presidente di CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso e Vicenza Tiziano Cenedese: «In un’epoca come quella attuale dove la tecnologia consente con un click di conoscere tutto, diventa difficile pensare che ci si possa ancora meravigliare di qualcosa. Eppure ci sono luoghi che, pur essendo da noi conosciuti perché fanno parte della nostra quotidianità, rivestono un fascino magico, misterioso, legato alla loro storia e alle caratteristiche artistiche. Come la nostra Treviso, una città che di recente “New York Times” e “The Telegraph” hanno inserito tra i luoghi più belli da visitare in Veneto “Treviso Magic Festival” mette insieme l’arte e la magia della nostra Treviso; un modo per scoprirla ulteriormente e assaporarne le caratteristiche. Noi di CentroMarcaBanca abbiamo deciso con orgoglio di sostenere e di credere in questa iniziativa, consapevoli che nella vita di ognuno la capacità di meravigliarsi non deve mancare, perché stimola la curiosità e apre la mente».

street magic-2

Il programma dell'estate trevigiana 2019

“Arte Magica”, Festival dell’Incanto, della Magia e del mental coaching: fiore all’occhiello dell’Estate trevigiana sarà il Festival dell’Incanto, della Magia e del Mental coaching, un esclusivo spettacolo di magia ispirato ai Masters of Magic di Walter Rolfo, caratterizzati da un profilo artistico di altissimo livello.  In ogni spettacolo, infatti, gli artisti andranno a raccontare Treviso e le sue bellezze attraverso il linguaggio della magia, secondo un format che ha già riscosso enorme successo in Italia. Ma con una grande novità: numeri e giochi di prestigio saranno preparati “su misura” per il capoluogo della Marca. Dal 10 e al 13 luglio la Loggia dei Cavalieri si trasformerà in uno splendido teatro multimediale grazie ad una scenografia che renderà il monumento un’icona della magia e della cultura, uniti per dare vita ad un’esperienza unica. Ad accendere la Loggia, mercoledì 10 luglio, sarà DreaMagic, gran galà della magia con artisti internazionali che incanteranno fra mentalismo, magia comica, magia da scena, cartomagia e manipolazione. Lo spettacolo Great Illusion riunirà i più importanti maghi illusionisti del mondo, le cui magie hanno già impressionato a The Illusionist, appuntamento di magia Steam Punk di Broadway. Numeri ed equilibrismi estremi saranno il cavallo di battaglia di The Twister, considerato l’Harry Houdini del circo. Nel suo spettacolo, escapologia, comicità e illusionismo s’incontreranno per meravigliare e stupire il pubblico. The Dove Act, campione italiano di Magia in carica, sarà l’altro artista di spicco della seconda giornata di spettacoli, in un tourbillon di apparizioni, sparizioni e trasformazioni. Nella seconda giornata, giovedì 11 luglio, saliranno sul palco i “maghi della magia” per ComedyMagic, Samuel, fra i massimi esponenti mondiali dell’arte della ventriloquia e The Ambiance, comedian e illusionista italo francese protagonista di numerose stagioni di Euro Disney. E non solo: l’autoironia, la comicità e la capacità di creare magie dal nulla di The Scotsman, celebre personaggio di Zelig Circus, saranno la ciliegina sulla torta di una serata che si preannuncia spettacolare e divertente. Nella terza giornata, sabato 13 luglio, si terrà invece il one man show “L’Arte di realizzare l’Impossibile”, caratterizzato da un concept innovativo: sarà uno spettacolo che va oltre lo spettacolo, fra inchiesta, formazione - team building, tenuto dall’”anima” dei Masters of Magic, Walter Rolfo, autore televisivo, conduttore, illusionista di livello mondiale, già Guinness World Record per i suoi numeri di magia. La magia aprirà inoltre le porte dei Musei Civici giovedì 18 luglio, venerdì 19 luglio e sabato 20 luglio: i poli museali trevigiani di Santa Caterina e Bailo ospiteranno nell’occasione le Magic Nights. Nel corso delle tre serate, dalle 19 alle 23, un artista prestigiatore coinvolgerà il pubblico introducendo alcune delle opere più importanti dei poli museali, mostrandone la componente magica e nascosta. I segreti più misteriosi verranno impreziositi con appositi prestigi creati ad hoc per i capolavori. Si tratta infatti di una novità assoluta con arte e magia unite in un dialogo semplicemente eccezionale. Le sale del Museo verranno inoltre svelate attraverso presentazioni magiche e sessioni di PhotoBooth a tema magico e artistico, in cui i partecipanti potranno creare un ricordo della magica visita al Museo. Ma la magia sarà anche a cielo aperto: nei tre giorni di visite gli artisti si alterneranno in spettacoli nelle piazze con sorprese per grandi e piccini, numeri di mentalismo e magia da strada. Artisti prestigiatori diventeranno tutt’uno con la folla per uno spettacolo formidabile.

Cinema d’epoca nei quartieri

Dal 3 luglio, ogni mercoledì (il 13 luglio e il 10 agosto anche al sabato), nei quartieri della Città si potrà apprezzare il cinema come una volta, con una rassegna estiva gratuita all’aperto curata da Cinemoving e Aero Service. Un innovativo Cinema Truck girerà infatti le piazze di Treviso due volte alla settimana fermandosi nei principali luoghi di incontro e di aggregazione. L’iniziativa è ispirata al cinema all’aperto degli anni ’60 ed è stata voluta per favorire il contatto, l’aggregazione e il senso della comunità. Inoltre, la scenografia, curata da Giovanni Natalucci (già scenografo del film “Compagni di Scuola” di Carlo Verdone e di altri 75 pellicole famose), invoglierà alla fotografia per la condivisione sui social. Le pellicole sono state scelte per essere l’accessibilità a tutti e il legame con la cultura, l’arte e la bellezza. Ma oltre al cinema ci sarà anche il gusto, con food-truck e gelaterie itineranti a tema vintage. In occasione dello spettacolo del 31 luglio, che vedrà la proiezione del film premio Oscar Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, verrà utilizzata una cine-meccanica Victoria del 1959: sarà una proiezione particolare con pellicola 35 mm alla ricerca delle origini del cinema e dell'arco voltaico. È con questo sistema infatti che accenderemo la lanterna e con due sottili elettrodi di carbone verrà illuminato lo schermo all'oratorio Aurora della Chiesa Votiva.

La Città Incantata - “È tutta colpa della luna”

In centro storico non mancheranno spettacoli teatrali e multimediali curati da Tema Cultura. Giovedì 22 agosto si terrà in Piazza Rinaldi - nella sua nuova veste di elegante Campiello - lo spettacolo “Grow luci di streghe e di follia” con un percorso narrativo ideato per raccontare la necessità di mantenere vivo nel tempo, anche quando si diventa adulti, l’entusiasmo e lo stupore. Giovedì 29 agosto, sotto la Loggia dei Cavalieri, avrà luogo lo spettacolo “Ombre magiche d’acqua – Suoni, sogni e immagini”, con Eddy De Fanti che dimostrerà come sia possibile suonare l’acqua contenuta in due bocce di vetro. Domenica 1 settembre, infine, ci sarà “Porpora – Le streganze dell’amore” spettacolo di teatro e danza ispirato dalle grandi eroine shakespeariane Ofelia, Giulietta e Lady Macbeth e dove l’immaginario astratto della danza si sposa con la concretezza poetica del teatro.

Musica e danze tra le stelle

A partire da venerdì 5 luglio i luoghi più suggestivi della Città – Piazza dei Signori e Loggia dei Cavalieri – ospiteranno esibizioni delle scuole di danza, manifestazioni folkloristiche come la Magica Notte con la Danza (animata dalle Scuole di danza cittadine), la 12^ edizione di “Sile Folk” (a cura della Pastoria del Borgo Furo), uno spettacolo di Tango Argentino con i ballerini della compagnia Tango Vivo e l’orchestra Hyperion Ensemble, oltre ad un concorso “Danza in Vetrina”, con il contest che vedrà i ballerini più bravi esibirsi nei negozi e nelle attività commerciali del centro. Il 10 luglio alla Loggia dei Cavalieri, il Maestro Diego Basso dirigerà l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e le voci dell’Art Voice Academy, nel concerto gratuito “Musica alla Luna - Fly Me To The Moon”. Domenica 21 luglio troveranno spazio le melodie sarde con lo spettacolo dell’associazione culturale Amicizia Sarda. Seguiranno lo Swing Party di venerdì 26 luglio e martedì 20 agosto in piazza Santa Maria dei Battuti presentato dal Trio Carlo Colombo e la 30^ rassegna internazionale del folclore con l’esibizione di tradizioni popolari a cura del Gruppo Folkloristico Trevigiano (sabato 17 agosto).

Iniziative per i più piccoli

L’Estate incantata sarà dedicata anche e soprattutto ai bambini, con l’iniziativa Estate al Parco, dal 12 giugno al 28 agosto (a cura ella Compagnia Gli Alcuni) e “Treviso si veste di Teatro”, con gli spettacoli di “Teatro che Pazzia” in programma martedì 16 luglio, 23 luglio e 30 luglio. I protagonisti degli spettacoli saranno Alì, Leonardo Da Vinci e Cenerentola per un ciclo di serate divertenti ed educative. Non mancheranno i mitici burattini portati dall’Aprisogni da giovedì 18 luglio a venerdì 9 agosto. A partire da giovedì 18 luglio ci sarà anche la rassegna “Un Teatro col Tetto di Stelle”, con spettacoli da Fiera a Monigo passando per Santa Maria del Rovere e Sant’Angelo, con l’evento finale sotto la Loggia dei Cavalieri.

Nipponbashi Matsuri

Sabato 29 e domenica 30 giugno, a partire dalle 22, torna la Marcia dei 100 Spettri. Hyakki Yahyou, questo il nome dell’evento, sarà dedicato agli yokai (apparizioni spettrali folkloristiche della cultura giapponese) alle loro tradizioni. Non mancherà il lancio delle lanterne, evento di chiusura del fine settimana dedicato alla cultura giapponese. L’appuntamento è sulle rive del fiume Botteniga partendo dalla bellissima cornice offerta dai Buranelli, sul quale verranno fatte scivolare delle lanterne accese contenenti i desideri dei partecipanti. Domenica 30 giugno ci saranno invece mercati, esibizioni in abiti tipici, laboratori e degustazioni di specialità giapponesi.

Suoni di Marca

Altro appuntamento imperdibile sarà Suoni di Marca, in programma dal 18 luglio al 4 agosto 2019, con 18 giorni di musica, 3 palchi e più di 100 concerti gratuiti. E ancora: stand gastronomici, mercatino, animazione per i bimbi e un’area espositiva. La line-up di Suoni di Marca 2019 comprende grandi autori italiani e internazionali per un festival a misura di ascoltatore: The Wailers (18 luglio), Ministri (19 luglio), Alberto Forti e Alan Sorrenti (20 luglio), Ex Otago (21 luglio), The Blues Brothers (22 luglio), Luca Barbarossa (23 luglio), Nada e La rappresentante di lista (24 luglio), Radio Company 80 Festival (25 luglio), Tango Y Cielo El Cachivache Quinteto (26 luglio), Eugenio Bennato (27 luglio), I Tre Allegri Ragazzi Morti (28 luglio), Village People (29 luglio), Max Gazzè (30 luglio), Anna Calvi (31 luglio), Omar Pedrini (1 agosto), Matt Bianco (2 agosto), Eugenio Finardi (3 agosto) e Bandabardò (4 agosto).

Gli altri appuntamenti

Insomma, a Treviso ci sarà sempre qualcosa da fare. Sabato 22 e domenica 23 giugno ci sarà la Festa d’Estate nel quartiere di San Pelaio mentre sabato 6 luglio, nella splendida cornice di Villa Margherita, ci sarà l’Itala Pilsen Day, pedalata vintage e degustazione con la mitica birra veneta. Il 20 luglio, dopo l’evento del 15 giugno, torneranno i Libri in Loggia sotto la Loggia dei Cavalieri. Il “Pic Nic in bianco” si terrà invece il 25 agosto all’Isola della Pescheria che sarà pure la location d’eccezione per il classico appuntamento della Tola Longa in Pescheria, pic nic spontaneo che si terrà domenica 1 settembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento