menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Moschetta (Credits: Centro olistico "Le querce bianche")

Fabio Moschetta (Credits: Centro olistico "Le querce bianche")

Tumore incurabile, padre di quattro figli perde la vita a 45 anni

Fabio Moschetta, operatore olistico residente nella frazione di Barbisano a Pieve di Soligo, si è spento nella mattinata di lunedì 4 maggio all'Hospice di Vittorio Veneto

Un giovane padre di famiglia è stato stroncato da un tumore incurabile nella mattinata di lunedì 4 maggio. Fabio Moschetta, molto conosciuto nella zona di Pieve di Soligo e dintorni, ha perso la vita a soli 45 anni all’Hospice di Vittorio Veneto.

Come riportato dal sito "Qdpnews" Moschetta lottava da tempo contro una grave malattia ed era residente nella frazione di Barbisano, a Pieve di Soligo. Sposato con Eleonora, era papà di ben quattro figli: Alice, Sofia, Davide e Shanti che oggi piangono la sua scomparsa. Fabio era conosciuto e stimato per il suo lavoro di operatore olistico al centro Le Querce Bianche di Pieve di Soligo. Qui Fabio ha tenuto numerosi corsi sulla cura interiore della persona almeno fino a quando le sue condizioni salute gliel'hanno permesso. Seguito dal personale dell'Hospice di Vittorio Veneto le sue condizioni di salute si sono aggravate proprio nelle ultime settimane segnate dall'emergenza Coronavirus. Tantissimi i messaggi di cordoglio comparsi sui social da parte di moltissimi amici e conoscenti che avevano avuto la fortuna di incontrarlo e sono rimasti molto addolorati dalla sua improvvisa scomparsa. L'ultimo saluto a Fabio si terrà alla presenza dei soli familiari più stretti nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento