Farra di Soligo, al via i lavori di ampliamento del Centro di Raccolta Rifiuti

L’opera pubblica in parola avrà un costo complessivo di € 370 mila euro dei quali € 257 mila per lavori e il resto per somme a disposizione dell’amministrazione comunale

Assegnati i lavori di ampliamento del Centro Raccolta Rifiuti di Farra di Soligo

“Finalmente dopo varie vicissitudini dovute al pignoramento del conto comunale per la nota vicenda dei PIP e alla risoluzione contrattuale con un’impresa inadempiente che non ha mai iniziato i lavori, ora, potranno avere inizio le opere per la realizzazione dell’ampliamento del centro comunale di raccolta rifiuti sito in via Cal della Madonna".

Con  con queste parole il sindaco Mattia Perencin ha confermato che il giorno 4 maggio tali lavori inizieranno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È ferma volontà della mia Amministrazione – ha continuato il Sindaco - proseguire velocemente con detti lavori, per garantire una agevole fruizione del servizio, tuttavia senza creare grossi disagi all’utenza. A tal proposito voglio assicurare ai cittadini che ho dato disposizioni per fare in modo che l’apertura al pubblico venga garantita anche nel corso di esecuzione delle opere, e ringrazio Savno per aver ampliato l’orario di apertura del Card viste anche il numeroso afflusso di questi giorni, il martedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, il giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 e il Sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, cercheremo di limitare il più possibile i disagi per l’utenza, ma questa è un opera che ci trasciniamo dal 2016 ed è ora che vada realizzata e terminata in tempi brevi, non potevamo più aspettare altrimenti rischiavamo di perdere definitivamente il contributo”.
L’opera pubblica in parola avrà un costo complessivo di € 370 mila euro dei quali € 257 mila per lavori e il resto per somme a disposizione dell’amministrazione comunale.
Il costo totale dell’opera è coperto interamente da contributi della Regione Veneto e dell’azienda SAVNO.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento