Farra di Soligo, lavori in via San Lorenzo e via San Vigilio

I lavori prevedono alcune opere per la manutenzione straordinaria della sede stradale esistente, così da favorire la mobilità veicolare e la massima sicurezza per gli automobilisti di passaggio

Il sindaco di Farra di Soligo Mattia Perencin

Inizieranno lunedì 26 Ottobre i lavori per la sistemazione delle due strade collinari di via San Lorenzo e via San Vigilio a Farra di Soligo. «Le due strade ormai portano i segni del tempo e le criticità non mancano - osserva il sindaco di Farra di Soligo Mattia Perencin - Al momento non sono asfaltate, ma cementate, e presentano i classici problemi dei collegamenti in collina». L'intervento, dal costo complessivo di 82 mila euro, è finanziato da un contributo regionale di 49.000 euro e da somme a disposizione del Comune per 33 mila euro. Nello specifico, i lavori prevedono alcune opere per la manutenzione straordinaria della sede stradale esistente, così da favorire la mobilità veicolare e la massima sicurezza per gli automobilisti di passaggio.

Si inizierà con Via San Vigilio a Col San Martino, i lavori dureranno circa due settimane, il tratto interessato dall'intervento, lungo circa 353 metri, vedrà migliorata la regimentazione delle acque meteoriche, mentre la sede viaria sarà delimitata con cordonate e/o staccionate. Oltre alla sistemazione delle banchine laterali, l'intervento prevede anche il rifacimento di un tratto di manto stradale, che verrà asfaltato. Discorso simile anche per via San Lorenzo, che verrà interessata dagli stessi lavori di via San Vigilio, ma non solo. Nei circa 720 metri oggetto dell'intervento, verranno eseguiti anche alcune opere localizzate di consolidamento della massicciata e di pavimentazione stradale in calcestruzzo. In programma, inoltre, la messa in sicurezza di una parte di scarpata soggetta a piccoli movimenti franosi e la realizzazione di alcune aree di interscambio tra i mezzi che circolano in senso inverso.

«Abbiamo deciso di iniziare dopo le vendemmie perché queste due strade sono molto frequentate durante, sono molto contento di essere riuscito a far partire questi lavori, sono due strade comunali che portano in due luoghi simbolo del nostro Comune e molto frequentati non solo da chi vi abita e lavora ma anche dai numerosi turisti che vengono attratti dalle colline Unesco»: chiude il Sindaco Perencin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento